ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Destra israeliana chiede a Netanyahu pugno di ferro contro violenze palestinesi

Una grande manifestazione in Israele per chiedere al Premier Benjamin Netanyahu il pugno di ferro contro le violenze dei palestinesi. L’estrema

Lettura in corso:

Destra israeliana chiede a Netanyahu pugno di ferro contro violenze palestinesi

Dimensioni di testo Aa Aa

Una grande manifestazione in Israele per chiedere al Premier Benjamin Netanyahu il pugno di ferro contro le violenze dei palestinesi.

L’estrema destra israeliana e gruppi di coloni hanno colto l’occasione della fine della festività del Sukkot per protestare contro quello che definiscono il lassismo del Premier Natanyahu dopo l’uccisione di una coppia di coloni giovedì in Cisgiordania, e di altri due israeliani.

Il Premier, che ha visitato in ospedale i feriti sopravvissuti alle violenze, ha promesso la distruzione delle abitazioni di terroristi palestinesi e annunciato l’arresto di 5 membri di Hamas sospettati per l’omicidio dei coloni.

Intanto la tensione non fa che crescere nei territori con bilancio di 5 morti palestinesi negli ultimi giorni. Un giovane di 18 anni e un ragazzino di 12 sono le ultime vittime, morti in a Tulkarem e a Betlemme, negli scontri con l’esercito israeliano.

Le violenze si sono estese a Ramallah, a Hebron e nel campo profughi di Jalaoun, in Cisgiordania, nonostante l’appello del Presidente dell’Anp Mahmoud Abbas a fermare le proteste.