ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Strage di Bangkok: presunto attentatore ripreso in un video, è caccia all'uomo

È l'uomo più ricercato della Thailandia

Lettura in corso:

Strage di Bangkok: presunto attentatore ripreso in un video, è caccia all'uomo

Dimensioni di testo Aa Aa

Un giovane con una maglia gialla. È lui l’uomo più ricercato in Thailandia. È stato ripreso dalle telecamere di sorveglianza mentre abbandona uno zaino all’interno del santuario di Erawan di Bangkok, per poi dileguarsi. Pochi minuti dopo, lo scoppio della bomba che ha provocato 22 morti e oltre 120 feriti. Il più grave attentato nella storia della Thailandia.

La qualità del video non permette un identikit, ma al momento è l’unico indizio in mano agli inquirenti. E mentre i thailandesi continuano a ripetersi “non può essere stato uno di noi”, i turisti non nascondono la paura.

“La mia famiglia mi ha contattato per avere mie notizie. Hanno sentito quello che è accaduto – racconta Mirjam Rodehacke, una turista svizzera – Io sto bene, ma sono spaventata. È accaduto qualcosa di molto pericoloso e nessuno sa chi è stato, questo è spaventoso”.

“Ieri mi trovavo a 50 metri dal luogo dell’esplosione – ricorda Durian Rider, un turista australiano – Appena ho sentito il boato mi sono voltato. Ho visto le persone urlare e ho iniziato a correre”.

In una Bangkok sotto shock, la tensione sale ulteriormente dopo che un secondo ordigno è scoppiato questo martedì nei pressi di un molo sul fiume Chao Phraya, molto utilizzato dai pendolari. La bomba a mano è esplosa nell’acqua senza causare feriti.