ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Lorenzo trionfa a Brno e aggancia Rossi nel Mondiale, prima vittoria per Antonelli

Benvenuti a Speed. La corsa per il titolo in MotoGp è sempre piu’ serrata, dopo la vittoria di Jorge Lorenzo in Repubblica Ceca. Lo spagnolo è il

Lettura in corso:

Lorenzo trionfa a Brno e aggancia Rossi nel Mondiale, prima vittoria per Antonelli

Dimensioni di testo Aa Aa

Benvenuti a Speed. La corsa per il titolo in MotoGp è sempre piu’ serrata, dopo la vittoria di Jorge Lorenzo in Repubblica Ceca. Lo spagnolo è il nuovo leader del Mondiale, ma a pari punti con il suo compagno di box Valentino Rossi.

Inarrestabile Lorenzo, quinto centro stagionale, Rossi è terzo

Jorge Lorenzo corona un weekend perfetto, mettendo la ciliegina sulla torta: la quinta vittoria stagionale. Il maiorchino scatta dalla poleposition e prova subito a scappare. Il Campione del Mondo in carica, il connazionale Marc Marquez, non glielo permette pero’, restandogli attaccato nelle prime tornate. Intanto Valentino Rossi è costretto a recuperare le due posizioni perse in partenza e, quando si ritrova di nuovo sul podio virtuale, è troppo lontano dai primi due per poterli impensierire. Bella gara di Dani Pedrosa, nonostante i problemi fisici al piede dopo l’incidente in prova. Il pilota Honda chiude al quinto posto, alle spalle del ducatista Andrea Iannone. Lorenzo si prende vittoria e leadership nel Mondiale. Stessi punti di Rossi, ma due vittorie in piu’ del pesarese.

Zarco sempre piu’ vicino al titolo di Moto2, Antonelli al primo trionfo in Moto3

In Moto2, il francese Johann Zarco è a un passo dal titolo iridato, dopo la quarta vittoria stagionale, a Brno. In Moto3, Niccolo’ Antonelli, mai sul podio prima d’ora, ha invece festeggiato la prima vittoria in carriera.

Johann Zarco conquista il quarto centro stagionale, salendo sul podio per la decima gara consecutiva. Il 25enne di Cannes mette la sua Kalex davanti a tutti, tagliando il traguardo in solitaria, davanti al Campione del Mondo in carica Tito Rabat e all’altro spagnolo Alex Rins. Con sette appuntamenti prima di Valencia, il transalpino ha 79 punti di vantaggio sul secondo in classifica. Un’eternità.

La gara di Moto3 parte invece nel peggiore dei modi, con la brutta caduta di Gabriel Rodrigo. L’argentino perde i sensi, ma riprende poi conoscenza al centro medico. La corsa riparte quindi e vede il successo, il primo in carriera, di Niccolo’ Antonelli. Il 19enne di Cattolica, poleman a Brno, riesce a resistere agli attacchi dei rivali, soprattutto a quelli del connazionale Enea Bastianini, giunto secondo al traguardo. Completa il podio, il sudafricano Brad Binder. In testa al Mondiale, resta il britannico Danny Kent, che vede pero’ accorciarsi il gap da Bastianini.

La prima vittoria del Dottore

Antonelli non è stato l’unico pilota a vincere la sua prima gara a Brno. Il 18 agosto 1996, un 17enne italiano festeggio’ la prima di tante vittorie, nell’allora classe 125. Il suo nome? Valentino Rossi.

Correva il 1996 e il biondino col caschetto proveniente da Tavullia partiva per la prima volta in carriera dalla poleposition, sul circuito di Brno. Era la sua undicesima gara, ma tra lui, la sua Aprilia e l’appuntamento con la vittoria c’era il piu’ esperto Jorge Martinez, già campione otto anni prima. Tra i due si accese la battaglia che termino’ solo sotto la bandiera a scacchi, quando Valentino passo’ per primo la linea del traguardo. Quel giorno inizio’ la leggenda del Dottore. L’anno seguente avrebbe vinto il suo primo titolo iridato. Il primo di nove. E poi ci sono le 111 vittorie, i 207 podi, le 61 poleposition. Numeri da far girare la testa. A tutti, meno che al Dottore.

Incidente sfiorato in Polonia

Chiudiamo questa puntata con le impressionanti immagini del Rajd Rzeszowki, in Polonia. Bryan Bouffier ha vinto, ma la star della corsa è stato un tifoso, che si è messo in salvo, facendo esattamente l’opposto, di tutti gli altri. Speed torna domenica prossima, con il Gran Premio del Belgio di Formula 1. Arrivederci.