ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria: raid aerei e razzi su Damasco nel giorno della visita di Zarif

I bombardamenti dei caccia governativi e la pioggia di razzi lanciati dai ribelli sulla capitale siriana. Queste immagini mostrano una delle giornate

Lettura in corso:

Siria: raid aerei e razzi su Damasco nel giorno della visita di Zarif

Dimensioni di testo Aa Aa

I bombardamenti dei caccia governativi e la pioggia di razzi lanciati dai ribelli sulla capitale siriana. Queste immagini mostrano una delle giornate più sanguinose per la popolazione di Damasco: almeno cinquanta morti accertati e centottanta feriti. Il regime ha concentrato i bombardamenti in area rurale a est della città, stando all’Osservatorio Siriano per i Diritti Umani, organizzazione dell’opposizione con sede a Londra.

La risposta dei guerriglieri anti-Assad ha preso di mira il centro storico della capitale. I razzi avrebbero ucciso almeno tredici persone. Sfiorata anche la sede dell’ambasciata di Russia.

Almeno otto civili sono rimasti uccisi nei bombardamenti aerei della coalizione internazionale nella provincia di Idlib. L’esplosione di un deposito di armi degli islamisti di al-Nusra ha investito anche alcune case.

In un Paese ridotto in macerie arriva il ministro degli Esteri iraniano, Mohammad Javad Zarif, proveniente da Beirut, dove ha già incontrato il leader di Hezbollah, Seyed Hassan Nasrallah, alleato di Assad. Anche l’Iran, fresco dell’accordo sul programma nucleare, prova a ricomporre il puzzle diplomatico siriano.