ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Obama in Kenya: "L'Africa corre e io sono fiero di voi". A Nairobi commemorazione per l'attentato all'ambasciata USA nel '98

“L’Africa corre, il Kenya ha fatto progressi incredibili negli ultimi dieci anni, e io sono fiero di voi”. Il presidente Barack Obama arrivato ieri

Lettura in corso:

Obama in Kenya: "L'Africa corre e io sono fiero di voi". A Nairobi commemorazione per l'attentato all'ambasciata USA nel '98

Dimensioni di testo Aa Aa

“L’Africa corre, il Kenya ha fatto progressi incredibili negli ultimi dieci anni, e io sono fiero di voi”. Il presidente Barack Obama arrivato ieri in Kenya, la terra di origine del padre, ha salutato così la platea di imprenditori al Global Entrepreneurship Summit a Nairobi, una città profondamente cambiata negli ultimi 10 anni, ha sottolienato il leader della Casa Bianca.

“Sono venuto qui perché l’Africa è un paese in movimento”, ha detto Obama. E’ una delle regioni con la crescita più alta in tutto il mondo. La gente sta cercando di uscire dalla povertà, i redditi e la classe media stanno crescendo, e i giovani come voi stanno sfruttando la tecnologia per cambiare l’economia e le imprese africane, come ha accennato anche il presidente Kenyatta. Questo crea incredibili opportunità per gli africani e per il mondo”, ha concluso il presidente americano.

Un viaggio quello di Obama che vuol essere un messaggio di speranza per il popolo africano, un’opportunità e un’apertura cruciale per gli Stati Uniti per recuperare un territorio che ha attratto poco l’attenzione americana.

Intanto per le strade della capitale keniota sono imponenti le misure di sicurezza specie attorno al memoriale dell’attentato all’ambasciata americana avvenuto nel 1998 e compiuto da Osama Bin Laden. Qui è previsto un incontro tra Obama e il presidente Kenyatta proprio sul tema sulla sicurezza.