ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia ancora in piazza contro l'austerity

Manifestanti in piazza Syntagma ad Atene, con il volto coperto da passamontagna e casco, hanno lanciato verso blindati e forze di polizia alcune

Lettura in corso:

Grecia ancora in piazza contro l'austerity

Dimensioni di testo Aa Aa

Manifestanti in piazza Syntagma ad Atene, con il volto coperto da passamontagna e casco, hanno lanciato verso blindati e forze di polizia alcune bottiglie e bombe carta.

I poliziotti rimangono a presidiare la sede del Parlamento dove si discute sul secondo pacchetto di riforme chiesto dall’Unione europea.

La maggioranza dei contestatori si oppone alla politica di austerity.

Michalis Arampatzoglou, euronews: “Migliaia di persone manifestano in piazza Syntagma contro l’austerity e hanno deciso di proseguire la loro protesta anche nelle prossime settimane.”

Nonostante l’approvazione referendaria sul salvataggio del paese, la ferrea disciplina di bilancio imposta da Bruxelles non piace affatto ai greci.

“Protestiamo contro le misure che si votano oggi in Parlamento – dice una donna – . Chiediamo di bocciare il voto al pacchetto. Combattiamo affinchè il terzo memorandum non passi, perchè crediamo che sia un disastro. In realtà è un ricatto. La crisi sarà nuovamente a carico dei disoccupati, dei giovani e dei lavoratori. Vogliamo che tutto si fermi.”

Il maggiore sindacato del settore pubblico, l’Adedy, è sceso in strada al grido di “lotta contro il nuovo piano di salvataggio, ribaltare l’austerità e difendere la sovranità popolare, l’indipendenza e la democrazia del Paese”.