ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Eurogruppo su Grecia, nessun accordo in vista


Redazione di Bruxelles

Eurogruppo su Grecia, nessun accordo in vista

Ore decisive per la Grecia. A lussemburgo si è avviato l’ennesimo incontro tra i minsitri delle finanze della zona eurp. L’obiettivo è cercare di arrivare alla stesura di misure comuni. Non è, però, ancora tempo per un accordo. Su questo sia Atene che l’Eurozona concordano.

“Non voglio fare speculazioni su quello che succederà e su quando succederà” ha dichiarato Jeroen Djesselbloem “Oggi ho soltanto un compito ed è quello di capire se riusciremo a raggiungere un accordo con la Grecia, cosa che richiede passi avanti da parte di Atene. Perché abbiamo bisogno di un accordo solido”.

Se il FMI avvisa Atene che in caso di un mancato pagamento a fine giugno il paese affronterà un default parziale, per Yanis Varoufakis c‘è ancora tempo per un accordo.
“Oggi presenteremo le nostre linee guida” ha dichiarato Varoufakis “L’obiettivo è provare a rimpiazzare un disaccordo con conseguenze pesanti con un piano efficace”.

A favore di un accordo anche Parigi,. Il ministro delle finanze francesi, Michel Sapin, minimizza sulle differenze di programma tra Atene e il resto dell’Eurozona.
“Serve, dialogo, serve confronto e discussione.” ha dichiarato Sapin “Ma si devono anche fare passi avanti ed è possibile le differenze non sono poi cosi ampie come vengono presentate”.

La nostra inviata a Lussemburgo Efi Koutsokosta: “Nonostante non ci si aspetti nessun accordo da questo incontro, qui all’Eurogruppo c‘è moltissimo movimento. Ieri sera Jeacn Claude Juncker ha chiamato per alcuni minuti Alexis Tsipras . Cosa che mostra l’esistenza di una volontà a procedere nella ricerca di misure che Atene possa accettare nell’obiettivo di arrivare a un accordo”.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

Redazione di Bruxelles

Waterloo, che la battaglia abbia inizio! Al via le commemorazioni del bicentenario