ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Polonia: dopo la vittoria alle presidenziali Andrei Duda offre un caffé agli elettori

Colazione da Duda. Non è un remake del celebre film con Audrey Hepburn, ma un’iniziativa del neopresidente polacco Andrei Duda che al ballottaggio ha

Lettura in corso:

Polonia: dopo la vittoria alle presidenziali Andrei Duda offre un caffé agli elettori

Dimensioni di testo Aa Aa

Colazione da Duda. Non è un remake del celebre film con Audrey Hepburn, ma un’iniziativa del neopresidente polacco Andrei Duda che al ballottaggio ha sconfitto Bronislaw Komorowski

Duda ha offerto un caffé ai cittadini a Varsavia ripetendo un’iniziativa che aveva lanciato dopo il primo turno. Ha vinto promettendo meno turbocapitalismo e più stabilità.

“Punto a contratti di lavoro stabili ho firmato un impegno in nome della solidarietà e li miglioreremo”, ha detto.

Queste elezioni sono state un terremoto sia per il naufragio dei partiti tradizionali che per il voto dei giovani che hanno detto che a loro, malgrado la crescita, questa Polonia non piace.

“Sono contenta. Con un presidente così sono felice di vivere e lavorare in questo paese”, dice una giovane.

“È la prima volta che vedo un politico ringraziare la gente dopo l’elezione”, aggiunge un altro.

“Io non ho votato Duda, dice questa donna. “ma adesso ce lo teniamo e dobbiamo farci i conti”.

Malgrado tutto però, il paese sembra diviso, anche geograficamente. A est si confermano i partiti tradizionali. A ovest vincono le forze progressiste. Che governeranno.