ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Spaccatura Atene-Eurogruppo. Ultimatum per accettare proroga aiuti entro venerdì

Doveva essere l’incontro decisivo. Ma dopo appena un paio d’ore, nel vertice dell’Eurogruppo, è stato evidente che la divergenza di posizioni tra il

Lettura in corso:

Spaccatura Atene-Eurogruppo. Ultimatum per accettare proroga aiuti entro venerdì

Dimensioni di testo Aa Aa

Doveva essere l’incontro decisivo. Ma dopo appena un paio d’ore, nel vertice dell’Eurogruppo, è stato evidente che la divergenza di posizioni tra il governo di Atene e i partner europei non era colmabile. Ora l’Europa lascia tempo fino a venerdì alla Grecia per accettare la proroga del piano di aiuti.

“Nel quadro del programma di aiuti ci sono svariate possibilità, c‘è flessibilità” ha detto il Presidente dell’Eurogruppo Joroen Dijsselbloem. “Ma lo scopo principale del piano, controllare la spesa pubblica e riformare l’economia, deve essere mantenuto. Però il primo passo deve essere la proroga e soltanto dopo si potrà parlare del contenuto del programma, non viceversa”.

Atene sarebbe stata pronta a firmare una proposta accennata dal Commissario agli Affari Economici Pierre Moscovici: un piano transitorio e il controllo da parte della Commissione Europea al posto della Troika. Un’ipotesi poi caduta nel nulla.

“Abbiamo proposto di rinunciare al nostro stesso programma, sulla base del quale siamo stati eletti, per un periodo di 6 mesi” ha detto in conferenza stampa il Ministro delle Finanze ellenico Yanis Varoufakis. “E tutto quel che abbiamo ricevuto in risposta è stata la vaga promessa di una non meglio specificata flessibilità”.

Varoufakis ha comunque ripetuto che Atene vuole evitare di arrivare ad un punto morto e si è detto fiducioso che nei prossimi due giorni sarà possibile raggiungere un accordo.

La nostra corrispondente a Bruxelles Efi Koutsokosta: “Coloro che insistono perchè venga prorogato il piano di aiuti stanno semplicemente perdendo tempo. È stata questa la risposta di Atene all’ultimatum dell’Eurogruppo. Tuttavia il tempo sta per scadere, l’Eurogruppo e la Commissione danno tempo alla Grecia fino a venerdì per trovare una soluzione. Diversamente, il programma attuale finirà il prossimo 28 febbraio e le finanze del Paese saranno a rischio”.