ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Messico: ancora incerto bilancio vittime dell'esplosione di reparto pediatrico nella capitale

Ancora incerte le cifre della tragedia che ha colpito il reparto pediatrico di un ospedale di città del Messico. Finora il bilancio parla di due

Lettura in corso:

Messico: ancora incerto bilancio vittime dell'esplosione di reparto pediatrico nella capitale

Dimensioni di testo Aa Aa

Ancora incerte le cifre della tragedia che ha colpito il reparto pediatrico di un ospedale di città del Messico. Finora il bilancio parla di due morti e decine di feriti. Il problema sono i dispersi. Nessuno sa con certezza quante persone erano nella palazzina che è collassata quando un camion-cisterna è esploso poco dopo le 7 del mattino, ora locale.

La cisterna stava scaricando il suo carico quando si è registrata una fuga di gas. Malgrado le giustificazioni di circostanza delle autorità, il dramma è stato causato da una criminale superficialità. Quando gli operai dell’azienda si sono resi conto della fuga di gas, hanno chiamato i pompieri. È stato a quel punto, nel bel mezzo dell’evacuazione della palazzina, che il camion è esploso distruggendo la costruzione.

Il mezzo apparteneva alla ditta Gas Express Nieto che ha un contratto con il Ministero della Sanità del Distretto Federale è che era già stata implicata in un’altra esplosione, nel luglio dell’anno scorso, dove erano morte morte tre persone.