ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia: primo consiglio dei ministri per il governo Tsipras

Primo consiglio dei ministri del nuovo governo greco guidato da Alexis Tsipras e formato da una coalizione tra la sinistra di Syriza e la destra di

Lettura in corso:

Grecia: primo consiglio dei ministri per il governo Tsipras

Dimensioni di testo Aa Aa

Primo consiglio dei ministri del nuovo governo greco guidato da Alexis Tsipras e formato da una coalizione tra la sinistra di Syriza e la destra di Anel.
Il neo premier ha ribadito di volersi battere contro l’austerità ad ogni costo, pur essendo consapevole del difficile lavoro che aspetta la sua squadra.

“ Smentiremo le Cassandre, non provocheremo alcuna catastrofe ma nemmeno porteremo avanti la politica della sottomissione”, ha detto Tsipras, che ha definito il suo esecutivo un governo di salvezza che ha come priorità quella di affrontare la crisi umana per difendere la dignità della gente.
La stessa gente che, nel suo quotidiano, si augura che le cose cambino alla svelta e che le promesse vengano mantenute.
“Devono la quattordicesima. E fermare l’aumento dei prezzi”, dice un pensionato intervistato al mercato del pesce.
Sul fronte europeo, Tsipras intanto ha chiarito che la Grecia è pronta a negoziare con tutti per una soluzione giusta e duratura sul taglio del debito. Poi però ha bloccato la privatizzazione del Pireo e delle infrastrutture voluta dalla Torika.

“Il mio salario è troppo basso. Una famiglia non può sopravvivere con 480 euro al mese. Specie se ci sono dei figli”, è il pensiero di un giovane commesso del mercato. La gente continua a pensare alla vita pratica e concreta di ogni giorno, con meno attenzione all’Unione e alle sue richieste. Intanto Commissione Europea ed Eurogruppo hanno di nuovo chiarito che sul debito greco non verrà fatta retromarcia.