This content is not available in your region

Australia, infanticidi di Cairns: incriminata la madre

Access to the comments Commenti
Di Euronews
Australia, infanticidi di Cairns: incriminata la madre

<p>Prima semplicemente ascoltata dagli inquirenti, poi in stato di fermo in ospedale, adesso formalmente accusata. </p> <p>Per le autorità è Mersane Warria, questo il nome diffuso dai media australiani ma non ufficialmente dalla poliyia, la responsabile <a href="http://it.euronews.com/2014/12/19/otto-bambini-massacrati-a-cairns-l-australia-vive-l-incubo-della-violenza/">dell’uccisione dei suoi sette figli e di un nipote a Cairns</a>, nel nord est dell’Australia.</p> <p>Una storia maturata nel degrado del sobborgo di Manoora, abitato quasi esclusivamente da aborigeni.</p> <p>Le ferite per le quali è ricoverata la donna, che alcuni vicini avevano sentito dare in escandescenze durante la notte degli omicidi, sarebbero autoinflitte.</p> <p>“Essendo padre di tre figli sotto i 15 anni, posso immaginare il dolore che prova questa comunità, colpita dagli eventi degli ultimi giorni. Sono sicuro di parlare a nome di tutti gli abitanti del Queensland e di tutti gli australiani quando dico che siamo con voi, che siamo qui per supportarvi e sentiamo il vostro stesso dolore”. </p> <p>Così il tesoriere del Queensland, Tim Nicholls, facente funzione di premier in questa occasione. In una settimana luttuosa per l’Australia, che ha vissuto anche l’episodio del <a href="http://it.euronews.com/2014/12/16/australia-sotto-choc-dopo-la-tragica-conclusione-del-sequestro-nella-/">sequestro alla caffetteria di Sydney</a>, costato la vita a tre persone, compreso l’autore del folle gesto.</p>