ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Mondiali, si scatenano Messi e Benzema: vincono Argentina e Francia

Lettura in corso:

Mondiali, si scatenano Messi e Benzema: vincono Argentina e Francia

Dimensioni di testo Aa Aa

Ancora un appuntamento con The Corner speciale Mondiali 2014. Da quattro giorni il Brasile è il centro del mondo. Tra gioie e dolori la competizione iridata prosegue. Ma prima di vedere cosa ci aspetta, facciamo un passo indietro con i risultati di domenica. Cominciamo con quanto accaduto nel Gruppo E, con Francia e Svizzera protagoniste.

Una passeggiata. La Francia comincia il suo Mondiale con una netta vittoria contro il modesto Honduras. A Porto Alegre finisce 3-0: decidono una doppietta di Benzema e un autogol del portiere honduregno, Valladares. Honduras in 10 per tutto il secondo tempo. Un’ora di gioco per lo juventino Paul Pogba.
Soffre fino all’ultimo la Svizzera, che a Brasilia riesce ad acciuffare la vittoria per 2-1 contro l’Ecuador proprio nei secondi finali. Sudamericani in vantaggio nel primo tempo con Valencia, ma i cambi di mister Hitzfeld fanno la differenza nella ripresa, quando Mehmedi e l’ex fiorentino Seferovic ribaltano il risultato a favore degli elvetici.
Francia e Svizzera gia’ in fuga. Ecuador e Honduras si giocano le residue speranze di qualificazione nel prossimo scontro diretto.

Massimo risultato con il minimo sforzo per l’Argentina, che nel debutto del gruppo F ha sconfitto al Maracanà la Bosnia per 2-1. Albiceleste a segno grazie a un autogol di Kolasinac dopo appena 3 minuti e alla rete nella ripresa di Messi. Gol della bandiera per i bosniaci firmato da Ibisevic all’85’.
Argentina che puo’ ipotecare gli ottavi già il prossimo 21 giugno a Belo Horizonte contro l’Iran. Bosnia che si giocherà tutto a Cuiaba con la Nigeria.

Una sfida da vincere

Il Gruppo F completa il programma con la sfida di Curitiba fra Iran e Nigeria, un confronto dal quale potrebbe uscire una delle qualificate agli ottavi.
Quarta partecipazione per l’Iran al Mondiale. Gli asiatici si affidano a una vecchia volpe della panchina come Carlos Queiroz, ex del Real Madrid, ma devono far fronte a molti problemi economici che ne hanno limitato la preparazione. Nel 4-4-2 del tecnico portoghese spicca l’attaccante del Charlton, Reza Ghoochannejhad, un passato nelle nazionali giovanili dell’Olanda.
Sulla carta, la Nigeria parte favorita. Le Super Aquile viaggiano sulle ali dell’entusiasmo dopo il trionfo in Coppa d’Africa dello scorso anno e possono contare su un gruppo di grande talento. A centrocampo Obi Mikel e il laziale Onazi coprono le spalle alle stelle offensive come Emenike, Moses e Musa. L’obiettivo degli africani sono gli ottavi: anche per questo è vietato fallire al debutto contro l’Iran.

Cristiano vs Germania

Il Gruppo G comincia la sua avventura con un big-match, A Salvador si incontrano infatti Germania e Portogallo, due delle potenze calcistiche europee piu’ importanti.
Occhi puntati sullo Stadio Arena Fonte Nova, dove la Germania comincia la sua rincorsa al titolo che manca da ormai 24 anni. Per sostenere la Nazionale tedesca, oltre a migliaia di tifosi, è giunta in Brasile anche la Cancelliera Angela Merkel. Joakim Loew punterà su una formazione molto offensiva, ma senza un vero centravanti di ruolo: Muller infatti fungerà da falso nueve, appoggiato da Ozil, Schuerrle e Podolski.
Il Portogallo ha vissuto in ansia nelle ultime ore, attendendo il responso medico sul ginocchio malandato di Cristiano Ronaldo. Il Pallone d’Oro, nonostante non sia al 100 percento, sarà regolarmente al suo posto. Il ct dei lusitani, Paulo Bento affiancherà alla stella del Real Madrid, l’ala dello United, Nani e uno fra Hugo Almeida e Helder Postiga, con quest’ultimo leggermente favorito.
A Natal, si affrontano nell’altro incontro del Gruppo, Ghana e Stati Uniti.

I nostri pronostici

Potremmo sbagliarci, certo, ma in questo spazio vi diamo le nostre previsioni per le prossime partite. Potete commentarle e inviare i vostri pronostici, sui social networks, utilizzando l’hashtag #TheCornerScores.
Secondo la redazione sportiva di euronews, l’Iran supererà di misura la Nigeria.
Stesso punteggio nel big match di giornata, con la Germania che batterà il Portogallo di Cristiano Ronaldo.
Pareggio, ma tanto spettacolo e quattro gol, nella sfida fra il Ghana e gli Stati Uniti.