ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tecnologia tra i banchi di scuola

Lettura in corso:

Tecnologia tra i banchi di scuola

Dimensioni di testo Aa Aa

Kenya, un tablet contro l’abbandono scolastico

E-limu signfica istruzione in swahili. In Kenya E-limu è anche il nome di un progetto d’insegnamento all’avanguardia realizzato per combattere l’abbandono scolastico e allo stesso tempo offrire ai ragazzi un’istruzione di base. E-limu consiste in un software contenente i materiali delle lezioni disponibile su vari dispositivi, soprattutto tablet, ma anche sistemi d’interazione diretta tra alunni e insegnanti.

Estonia, imparare a programmare software

L’Estonia, uno dei Paesi europei dove la cultura digitale è maggiormente diffusa, seprimenta da anni programmi di studio dedicati alle nuove tecnologie. Con il progetto Tiger Leap, però, il governo si è spinto oltre. Tiger Leap, infatti, porta le basi del linguaggio di programmazione dei software nella scuola elementare. L’Estonia spera così di veder crescere dei talenti tecnologici da coltivare per il successo delle proprie aziende.

Giappone, a scuola di robot

Il professore Shigeo Hirose, 35 anni di carriera alle spalle nella progettazzione robotica è al centro di un programma di studio e ricerca per giovani ingegneri presso il Tokyo Institute of Technology. Hirose è a capo di un laboratorio di ricerca composto da oltre 30 ricercatori provenienti da tutto il mondo. Il suo obiettivo: usare la robotica al servizio dell’uomo e della società. Per questo la sua ricerca si concentra poco sui prototipi umanoidi preferendo a questi robot con funzioni pratiche, da impiegare in situazioni di pericolo o in luoghi interdetti agli esseri umani.