ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Investire in educazione per cambiare il mondo

Lettura in corso:

Investire in educazione per cambiare il mondo

Dimensioni di testo Aa Aa

Garantire l’istruzione a 61 milioni di bambini. Un obiettivo ambizioso e globale fatto proprio dai partecipanti al Summit annuale per l’educazione e l’innovazione di Doha. Per raggiungere questo risultato è stata lanciata una nuova iniziativa ribattezzata “Educate a child”.

Nel progetto sono coinvolti anche giovani studenti. Quest’anno hanno partecipato alle discussioni 30 ragazzi provenienti da 24 diversi paesi.
Eduardo è uno di loro e spiega:

“Ci è stata offerta la possibilità di partecipare a quest’evento e di condividere le nostre aspettative a livello internazionale”.

Alcuni dei progetti piu’ brillanti sono stati raccolti in una pubblicazione illustrata dall’attivista e fotografo iraniano Reza.

“Il mondo – assicura Reza – cambierà grazie all’educazione. Non c‘è un’altra via possibile”.

Educatori, pedagoghi, maestri e giovani studenti partecipano a dibattiti ed atelier. Le sessioni in programma al Summit di Doha sono una cinquantina. I lavori iniziati martedi si concluderanno giovedi

1.00

Alcuni dei progetti piu’ brillanti sono stati raccolti in una pubblicazione.
L’attivista e fotografo iraniano Reza Deghati è l’autore delle fotografie che corredano il volume:

“Il mondo cambierà grazie all’educazione. Non c‘è un’altra via possibile”
1.17

Educatori, pedagoghi, maestri e giovani studenti partecipano a dibattiti ed atelier. Le sessioni in programma al Summit di Doha sono una cinquantina. I lavori iniziati martedi si concluderanno giovedi.