ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sas il piano di sopravvicenza piace agli investitori

Lettura in corso:

Sas il piano di sopravvicenza piace agli investitori

Dimensioni di testo Aa Aa

Il piano per la sopravvivenza per la compagnia aerea scandinava Sas è stato ben accolto dagli investitori a Stoccolma.

Il titolo della società detenuta da Danimarca, Svezia e Norvegia ha guadagnato fino all’8% nel corso della seduta: in chiusura il rialzo è del 2.3%

Il vettore conta di fare economie per 3 miliardi di corone svedesi pari a circa 350 milioni di euro tagliando 800 posti di lavoro e abbassando la massa salariale. Inoltre spera di fare entrare nelle casse la stessa cifra con la cessione di asset. Una volta completato il piano la forza lavoro scenderà a 9 mila persone dalle attuali 15 mila.

E’ dal 2007 che Sas non distribuisce dividendi ai propri azionisti. Per tornare in attivo Sas cerca di prendere a modello la rivale low cost Nas, Norwegian Air Shuttle: un risultato che è lungi dall’essere raggiunto.
Nel 2011 Sas ha certo trasportato circa due volte il numero dei passeggeri trasportati da Nas ma con sei volte il numero dei dipendenti. La massa dei salari sono pari al 34% delle spese, circa il doppio di Nas: la differenza è circa la stessa tra le due compagnie in termini di costi per ogni biglietto venduto.

In borsa poi il titolo Sas ha perso dall’inizio dell’anno il 20,4%, mentre Nas ha guadagnato circa il doppio.

Dalla approvazione del piano di ristrutturazione dipendeva infine la concessione di un prestito di 3,5 miliardi di corone. Di qui il sospiro di sollievo degli investitori.