ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Maxi-multa a Barclays, tremano le altre banche

Lettura in corso:

Maxi-multa a Barclays, tremano le altre banche

Dimensioni di testo Aa Aa

L’affaire Barclays ha provocato un nuovo sisma nel settore bancario europeo.

A Londra, il titolo della banca britannica giovedi ha perso più del 15%, la perdita maggiore dal 2009, la più forte dell’indice FtSEE. Barclays è stata accusata di manipolazioni illegali sul tasso di riferimento interbancario e così in cambio di una multa di 362 milioni di euro, ha deciso di parlare. Una ventina di banche potrebbero essere coinvolte nell’inchiesta in corso su queste pratiche contro la concorrenza negli Stati Uniti, in Europa e in Asia.

Tra loro le tedesche Commerzbank e Deutsche Bank che giovedì hanno perso in Borsa, o ancora la Svizzera Ubs e la francese Société Générale. Il precedente di Barclays fa pensare agli analisti che l’affare potrebbe costare decine di miliardi di euro al settore bancario.

Le banche inglesi coinvolte giovedì in Borsa sono state particolarmente attaccate, mentre il governo Cameron ha deciso di perseguire penalmente i responsabili.

Ma per numerosi analisti questa responsabilità è strutturale: chiedono una separazione stretta delle attività della banche al dettaglio e delle banche di investimento.