ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Che cosa fa l'Europa per i Rom?

Lettura in corso:

Che cosa fa l'Europa per i Rom?

Dimensioni di testo Aa Aa

Unione Europea e Rom

Per più di mille anni i Rom sono stati parte integrante della civiltà europea. Oggi, con una popolazione che si stima tra i 10 e i 12 milioni di persone, sono la più grande minoranza etnica d’Europa. La maggior parte sono cittadini dell’Unione europea.
Una direttiva europea vieta la discriminazione su base etnica o razziale. Tutti i paesi membri l’hanno ratificata. Molti Rom, tuttavia, sono ancora vittime di pregiudizi e discriminazioni.

Piattaforma dell’UE per l’integrazione dei Rom

La Piattaforma europea per l’inclusione dei Rom è nata per facilitare la loro l’integrazione e sviluppare strategie di scambio e sinergie tra stati membri dell’Ue, organizzazioni internazionali e società civile rom. La prima riunione si è svolta nell’aprile 2009.

Strategie nazionali

Le decisioni del Consiglio nelle riunioni di maggio e giugno 2011 hanno segnato un passo decisivo nel processo di integrazione dei Rom in Europa.
Gli stati membri si sono impegnati a presentare alla Commissione europea una strategia per l’integrazione dei Rom o un pacchetto di misure nell’ambito delle politiche sociali nazionali.