Mafia: Mattarella a Palermo per ricordo Falcone e Borsellino

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Aula bunker intitolata ai due magistrati, anche mostra ANSA
Aula bunker intitolata ai due magistrati, anche mostra ANSA

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">PALERMO</span>, 11 <span class="caps">NOV</span> – Il presidente della Repubblica<br /> Sergio Mattarella parteciperà domani a Palermo alla “Giornata<br /> conclusiva dell’anno di commemorazione delle stragi di Capaci e<br /> Via D’Amelio” che culminerà nell’intitolazione dell’aula bunker<br /> del carcere Ucciardone ai giudici Giovanni Falcone e Paolo<br /> Borsellino e proseguirà, in serata, al Teatro Massimo con<br /> l’esecuzione del Requiem per le vittime della mafia. Alla<br /> cerimonia, organizzata dall’Asssociazione Nazionale Magistrati,<br /> dalla Fondazione Progetto Legalità e dalla Fondazione Vittorio<br /> Occorso, saranno presenti, tra gli altri, i ministri della<br /> Giustizia e dell’Interno Carlo Nordio e Matteo Piantedosi.<br /> All’interno dell’aula bunker è stata allestita anche la mostra<br /> fotografica dell’<span class="caps">ANSA</span> “L’eredità di Falcone e Borsellino” che in<br /> questi anni è stata ospitata nelle scuole di tutte le regioni<br /> italiane. E proprio gli studenti, insieme alle autorità civili e<br /> militari e ai vertici degli uffici giudiziari e investigativi,<br /> saranno presenti alla cerimonia, nonché al seguente convegno di<br /> giuristi, docenti e musicisti, sul ruolo dell’arte quale<br /> risposta culturale e collettiva agli sfregi della mafia dal<br /> titolo “Introduzione al Requiem – Quando l’arte si fa strumento<br /> di legalità, in presenza e solo su invito”. Domani sera alle<br /> 20.30 al Teatro Massimo di Palermo, riservato per l’occasione<br /> alle scuole, e in diretta video sulla web TV del teatro per<br /> tutti gli altri cittadini, si terrà la terza esecuzione del<br /> Requiem per le Vittime della Mafia, opera collettiva di sette<br /> compositori italiani contemporanei che fu eseguita per la prima<br /> volte il 27 marzo 1993 nella Cattedrale di Palermo in diretta<br /> Rai3. La giornata-evento dedicata alla memoria si ripeterà il<br /> prossimo anno in data da comunicarsi a Firenze grazie alla<br /> collaborazione di <span class="caps">ANM</span> Firenze per ricordare il trentennale della<br /> strage di Via dei Georgofili del 1993. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.