This content is not available in your region

Carol Maltesi: padre a Fontana, ti aspetto quando esci

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Omicida Carol Maltesi sosterrà processo ordinario a porte aperte
Omicida Carol Maltesi sosterrà processo ordinario a porte aperte

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">RESCALDINA</span>, 08 <span class="caps">APR</span> – “Perchè non ci hai provato con<br /> me pezzo di ….? Ti aspetto quando esci dal carcere, anche dopo<br /> 30 anni”: è quanto ha scritto su Facebook Fabio Maltesi, padre<br /> della 26 enne Carol, uccisa e fatta a pezzi dal vicino di casa<br /> reo confesso, Davide Fontana, a Rescaldina (Milano).<br /> “Nessuna pietà per questo mostro… Diavolo diavolo maledetto,<br /> assassino psicopatico, macellaio schifoso, come ti sei permesso<br /> di togliere la vita e torturare il bel viso e il corpo della mia<br /> bimba, anche dopo la sua morte”, ha scritto Fabio Maltesi, che<br /> abita in Olanda, negli ultimi giorni ha dedicato diversi post su<br /> Facebook all’omicida di sua figlia. “Maledetto che hai distrutto la vita del mio angelo, togliendo<br /> via il diamante della mia di vita”, prosegue.“Se non io ho chi<br /> ti sistemerà, satanista, tu lo vai a pagare in un secondo la<br /> condanna a morte”. Poi conclude: “meglio che marcisci in cella<br /> di isolamento o che vai a morire lì, visto che questo non può<br /> essere nemmeno accettato veri criminali, che hanno pure un<br /> codice di rispetto per donne e bambini”. Infine ha aggiunto: “never kill a Maltesi, specially not my<br /> Carol Angie, figlia mia preziosa”, seguito da una fila di<br /> teschi. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.