This content is not available in your region

Attanasio: una partita nel suo oratorio a un anno dalla morte

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Squadra cantanti sfida team Capello per fondazione Ambasciatore
Squadra cantanti sfida team Capello per fondazione Ambasciatore

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">MILANO</span>, 18 <span class="caps">FEB</span> – Per ricordare Luca Attanasio,<br /> ambasciatore italiano in Congo, scomparso tragicamente un anno<br /> fa, Fabio Capello torna in panchina alla guida di Play2Give,<br /> neonato progetto di charity sostenuto da giovani artisti,<br /> influencer e youtuber, che martedì prossimo, 22 febbraio,<br /> sfiderà la Nazionale Italiana Cantanti, presieduta da Enrico<br /> Ruggeri, in una partita benefica organizzata presso l’oratorio<br /> San Giorgio di Limbiate, che l’ambasciatore ha frequentato. In particolare, le due squadre si affrontano per promuovere<br /> la Fondazione “Mama Sofia” nata per perseguire le idee<br /> dell’ambasciatore per un mondo migliore e presieduta da Zakia<br /> Seddiki Attanasio, moglie di Luca, che sarà presente all’evento.<br /> Prima dell’inizio della partita verrà proiettato un video con il<br /> minuto di silenzio osservato nelle Ambasciate Italiane<br /> all’estero. Per garantire la massima visibilità al progetto sarà<br /> possibile seguire in diretta l’evento sui social ufficiali della<br /> Nazionale Cantanti e di Play2Give.<br /> La Nazionale Cantanti, guidata da Sandro Giacobbe, annovera tra<br /> le proprie fila, oltre a Enrico Ruggeri, anche Niccolò Fabi,<br /> Clementino, Boosta dei Subsonica, Paolo Vallesi, Bugo, Leo<br /> Gassman, Virginio, Ubaldo Pantani, Ludwig, Blind, Moreno,<br /> Alberto Urso, ZW Jackson, Moreno Conficconi e Sergej. Fabio<br /> Capello può contare, invece, su Rkomi, Astol, Antonacci Jr,<br /> Gabriele Boscaino dei Nirkiop, Grenbaud, Tommaso Cassissa, Il<br /> Boss del Freestyle, Jacopo ET, Enzuccio, Mitch e Andrea Pisani<br /> dei Panpers. Le maglie indossate in campo saranno autografate dai<br /> calciatori per poi essere devolute in beneficenza su Charity<br /> Star. L’evento – viene spiegato – vuole diffondere gli stessi<br /> valori a cui ha dedicato la sua esistenza Luca Attanasio che in<br /> Congo, con la moglie Zakia, si è speso per aiutare i bambini in<br /> difficoltà. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.