This content is not available in your region

Sequestro beni per 1,5mln a imprenditore

Access to the comments Commenti
Di ANSA

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">REGGIO</span> <span class="caps">CALABRIA</span>, 30 <span class="caps">AGO</span> – Beni per un milione e<br /> mezzo di euro sono stati sequestrati dalla Polizia di Stato,<br /> coordinata dalla Dda di Reggio Calabria a Nicola Comerci, di 71<br /> anni, attivo nella Piana di Gioia Tauro ma con interessi nelle<br /> province di Vibo Valentia, Roma, Bologna. Il provvedimento è<br /> stato emesso dalla sezione misure di Prevenzione del tribunale<br /> reggino. L’attività investigativa svolta dalla Divisione Polizia<br /> anticrimine della Questura reggina ha consentito di accertare<br /> dagli anni ’70 in poi la costruzione di un impero economico nel<br /> campo della ristorazione e dei villaggi turistici con l’appoggio<br /> della cosca Piromalli e dei legami con i clan De Stefano di<br /> Reggio, Mancuso del vibonese e Coco di Milano. I sigilli sono<br /> stati apposti 5 appezzamenti all’interno o nelle adiacenze del<br /> complesso turistico “Baia Tropea Resort” già sequestrato nel<br /> 2016 assieme al “Blue Paradise” di Parghelia, dove si tennero le<br /> riprese della fiction Rai “Gente di Mare”, oggetto di un<br /> procedimento della Procura di Vibo Valentia.</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.