This content is not available in your region

L'uomo che sfidò gli squali

Access to the comments Commenti
Di Cristiano Tassinari
L'uomo che sfidò gli squali

Mick Fanning è un fuoriclasse australiano del surf, tre volte campione del mondo, a suo agio tra le onde degli oceani di tutti i continenti. 

A quasi 37 anni, mercoledì ha annunciato che sta per appendere la tavola al chiodo. La sua ultima gara sarà il Rip Curl Pro a Bells Beach, in Australia, proprio dove la sua gloriosa carriera comincio', 17 anni fa. 

Mick Fanning è famoso soprattutto per essere l'uomo che sfidò gli squali: gli è accaduto ben due volte, nel 2015 in Sudafrica, alla Jeffrey's Bay, in diretta tv, quando per liberarsi di uno squalo bianco minaccioso dovette rifilargli calci e pugni. Il filmato, su YouTube, è stato visto 25 milioni di volte. 

[Ecco come se la cavò](<iframe src="https://www.facebook.com/plugins/post.php?href=https%3A%2F%2Fwww.facebook.com%2Feugene.fanning.75%2Fposts%2F1596063993782633&width=500" width="500" height="242" style="border:none;overflow:hidden" scrolling="no" frameborder="0" allowTransparency="true"></iframe>)....

Il secondo incontro ravvicinato con uno squalo è avvenuto l'anno scorso, sempre al J-Open in Sudafrica: e anche li riusci ad evitare il peggio. Due anni fa Fanning, soprannominato il "Fulmine Bianco", ha donato 75mila dollari ai surfisti feriti dagli squali e più volte si è speso in attività benefiche e di solidarietà. 

Mick Fanning rimarrà nella storia come una delle più grandi leggende del surf di tutti i tempi.