ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Donald Trump in Arabia Saudita. "Viaggio storico" tra Islam e accordi economici


mondo

Donald Trump in Arabia Saudita. "Viaggio storico" tra Islam e accordi economici

Otto giorni. Europa e Medio Oriente. Sullo sfondo il Russiagate e il rischio di un impeachment. Questo lo scenario che accompagna il primo viaggio ufficiale di Donald Trump da capo della Casa Bianca. Si inizia dall’Arabia Saudita. Il presidente americano, accompagnato dalla First Lady Melania, è atterrato a Riyadh, dove Trump cercherà di rinegoziare un rapporto che dura da tempo e di ricucire le tensioni dell’era Obama sorte con l’accordo sul nucleare con l’Iran. Un viaggio per rafforzare vecchie amicizie, ha detto Trump, costruire nuove partnership e unire il mondo civilizzato nella lotta al terrorismo.

Sullo sfondo interessi economici ma anche posizioni differenti su questioni delicate come la crisi siriana. Nelle strade della capitale, cartelloni in arabo e inglese, inneggianti all’amicizia duratura fra gli Stati Uniti e il Regno e al comune obbiettivo di sconfiggere il terrorismo. “C‘è un grande entusiasmo, c‘è un’energia molto positiva che viene anche dai media sauditi quando si parla della visita di Trump nel Regno. E’ un viaggio storico, qualcosa che non è mai accaduto prima, qualcosa senza precedenti”, fa notare un analista politico arabo.

Al centro dei colloqui importanti accordi bilaterali, tra cui quello da 110 miliardi di dollari in armamenti già parzialmente autorizzato dalla precedente amministrazione americana ma che ora andrà a compimento.

mondo

Iran: il riformista Rohani rieletto Presidente