ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Dopo la Brexit alcuni paesi europei dovranno pagare di più


Redazione di Bruxelles

Dopo la Brexit alcuni paesi europei dovranno pagare di più

La Brexit costerà cara non solo al Regno Unito, ma anche ad alcuni stati membri, che dovranno contribuire di più al bilancio dell’Unione Europea. Lo ha dichiarato il commissario europeo Gunter Oettinger in un articolo pubblicato martedì dalla stampa tedesca.
A metter mano al portafoglio saranno quei paesi come la Germania e la Francia, il cui apporto al budget europeo è superiore a quello che ricevono da parte dell’Unione.
Secondi gli esperti, il divorzio tra Gran Bretagna e Europa lascerà un vuoto di circa 9 miliardi di euro all’anno. Tuttavia ciò non si tradurrà in una brusca interruzione dei finanziamenti, in quanto il Paese è vincolato a sostenere finanziariamente i progetti europei decisi insieme.
Il suo contributo verrà meno a partire dal 2026 e colpirà soprattutto il programma di fondi strutturali europei, i quali subiranno dei tagli.
Il commissario ha anche affermato che sarà necessario spendere di più per quei settori in cui l’Europa è messa alla prova come la lotta al terrorismo, la difesa comune e la gestione dei rifugiati, mentre è prevista una riforma delle politiche agrarie attraverso la riduzione di alcuni programmi.

Redazione di Bruxelles

Ancora un altro muro ai confini dell'Europa