ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Al film"Toni Erdmann" di Maren Ade il Premio LUX del Parlamento europeo

La storia di “Toni Erdmann” di Maren Ade conquista gli eurodeputati e vince l’edizione 2016 del Premio LUX del Parlamento europeo.

Lettura in corso:

Al film"Toni Erdmann" di Maren Ade il Premio LUX del Parlamento europeo

Dimensioni di testo Aa Aa

La storia di “Toni Erdmann” di Maren Ade conquista gli eurodeputati e vince l’edizione 2016 del Premio LUX del Parlamento europeo. La coproduzione tedesco-austriaca-rumena esplora le luci e le ombre di una relazione tra un padre e la figlia espatriata.

A proclamare il vincitore è stato il Presidente Martin Schulz nel corso di una cerimonia in Plenaria.

Il Parlamento oltre a sostenere la promozione internazionale del film, si assume anche le spese per la traduzione e la sottotitolazione, nelle 24 lingue ufficiali dell’Unione Europea

“Grazie per questo premio che aiuta a superare le barriere linguistiche e a far arrivare il nostro film in diversi Paesi’‘, ha detto Maren Ade.

La pellicola, a metà strada tra commedia e dramma, descrive gli effetti negativi che una società basata sulla competitività e sulla carriera possono avere sulle relazioni familiari. Si sorride, ci si commuove e alla fine si capisce quali sono i valori e le relazioni da proteggere.

Il Vice presidente del Parlamento Europeo Antonio Tajani, responsabile per l’organizzazione del Premio LUX, ha annunciato il secondo premio andato a ‘‘Ma Vie de Courgette’‘ di Claude Barras.

Realizzato in stop-motion, il film racconta la storia di un bambino di dieci anni soprannominato Courgette, che significa Zucchina, dopo la morte della mamma finisce in un orfanotrofio. Una storia di amicizia e di amore che porterà Courgette ad avere una nuova famiglia.

Premiato anche “À peine j’ouvre les yeux” di Leyla Bouzid.