ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Obama -Trump: due Americhe a confronto


USA

Obama -Trump: due Americhe a confronto

Otto anni separano queste immagini. Otto anni in cui l’America è cambiata profondamente.

Dal “Yes we can“di Obama all’elezione di Trump l’America sembra scivolata in un orrido.

Barack Obama:

“C‘è voluto un po’ di tempo, ma stanotte, dopo quello che abbiamo siamo riusciti afare, il cambiamento è arrivato”.

Donald Trump:

“È arrivato il momento di curare le ferite della divisione, dobbiamo ritrovarci, Lo dico a tutti i repubblicani, i democratici, gli indipendenti di questo Paese: è arrivato il momento di essere nuovamente un popolo unito”.

Ma dopo una campagna così virulenta, in cui sono state evidenziate le differenze tra i due uomini politici, rimettere tutto a zero non è semplice.

Nel 2010, dopo una lunga battaglia durata un anno con il Congresso, Obama vara la riforma del sistema sanitario pubblico. L’obamacare che Trump promette di smantelalre:

In campagna elettorale Trump ha a annuciato di sconfessare i trattati commerciali come L’Accordo di libero commercio dell’America del Nord NAFTA e il TPP, Trans-Pacific Partnership che è in fase di finalizzazione.

L’anno scorso l’America sposava la lotta al cambiamento climatico e firmava l’accordo di Parigi.

“Riconosciamo le nostre responsabilità in questo settore e ci impegniamo a risolvere il problema. Mi impegno perché la leadership americana per l’azione internazionale non si fermi”.

Non è dello stesso avviso Trump. Favorevole all’energia di origine fossile,
al gas al carbone e al gas di scisto, Trump accusa la Cina di essere la vera responsabile a scapito degli Stati Uniti.

Anche la visione sui musulmani nella società americana è distante:

“Obama si rifiuta di usare il termine radicale, islamico, terrorismo, ho come l’impressione che non sappia cosa sta realmente accadendo”.

“Conosciamo la posizione del probabile candidato repubblicano alla Casa Bianca, vuole vietare agli immigrati musulmani di entrare in america. I repubblicani concordano con questa sua posizione?”.

Obama non è riuscito a trattenere il suo scetticismo nei riguardi

E sulla capacità e preparazione di Donald Trump al ruolo di presidente, Barak Obama è stato chiaro.

“Donald Trump … Don’t boo….. vote, (…) Donald Trump is uniquely unqualified to be president.”

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Referendum: respinti ricorsi, Onida valuta reclamo