ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Siria: si rischiano nuovi fronti di guerra

mondo

Siria: si rischiano nuovi fronti di guerra

Pubblicità

Raid francesi su Raqqa, roccaforte dell’Isil in Siria, hanno distrutto in particolare un deposito di armi, dopo una settimana di intensi bombardamenti anche in Iraq.

Intanto ribelli siriani appoggiati da Ankara si appresterebbero a lanciare un’offensiva per togliere all’Isil Jarablus, al confine con la Turchia. Un’eventualità che potrebbe impedire l’espansione dei curdi, che hanno già liberato Manbij.

La situazione è complessa anche a Hasakah, dove nei giorni scorsi per la prima volta l’esercito governativo ha preso di mira forze curde, malgrado gli avvertimenti degli Stati Uniti, i cui consulenti militari sono presenti nella zona.

Decine di persone, tra cui 11 bambini, sarebbero morte, secondo l’Osservatorio siriano per i diritti umani, e migliaia di civili sono stati evacuati da Hasakah.

Negoziatori russi intervenuti appositamente avrebbero poi raggiunto l’obiettivo di riportare lo stato di non-belligeranza tra Damasco e i curdi.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

Prossimo Articolo