ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

USA: "La disputa tra Cina e Filippine sia risolta col dialogo"

Gli Stati Uniti invitano a risolvere per via diplomatica il contenzioso sul Mar cinese meridionale.

Lettura in corso:

USA: "La disputa tra Cina e Filippine sia risolta col dialogo"

Dimensioni di testo Aa Aa

Gli Stati Uniti invitano a risolvere per via diplomatica il contenzioso sul Mar cinese meridionale.
Il Tribunale dell’Aja ha dato ragione alle Filippine, ma Pechino non intende piegarsi alla sentenza.

Da Manila, dove ha incontrato le autorità locali, il segretario di Stato americano
John Kerry ha dichiarato: “Ciò che vogliamo fare è raccomandare di non alimentare le tensioni. Non compiere azioni provocatorie, lasciare spazio a chi è capace di trovare una via d’uscita che incontri i bisogni della regione, delle nazioni e rispetti anche diritti e doveri dei popoli.”

Anche Vietnam, Malaysia, Brunei e Taiwan avanzano rivendicazioni sul mar cinese meridionale, considerato ricco di idrocarburi e dove transitano 4,5 miliardi di euro di merci l’anno.

La visita di Kerry è stata contestata da centinaia di filppini davanti all’ambasciata americana con cartelli e slogan come ‘Via le truppe statunitensi subito’.

Renato Reyes, leader della protesta, ha affermato: “Gli Stati Uniti stanno facendo un sacco di discorsi ambigui qui in Asia. Dicono di essere neutrali, ma in realtà vogliono contenere la Cina per stabilire il proprio dominio nella regione.”

Il neoeletto presidente delle Filippine Rodrigo Duterte ha avviato un nuovo corso per la lotta al crimine, suscitando timori di mancato rispetto dei diritti umani.