ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Militari Usa per la prima volta nell'est della Lettonia, Mosca costruisce base a Rostov

mondo

Militari Usa per la prima volta nell'est della Lettonia, Mosca costruisce base a Rostov

Pubblicità

Tra Russia e Nato basta lo spostamento di un convoglio di 400 veicoli militari a riaccendere la tensione. I mezzi dell’esercito degli Stati Uniti hanno effettuato una marcia tattica dalla Germania a Daugavpils, in Lettonia, al confine con la Bielorussia.

Il tour battezzato Dragoon terminerà in Estonia il 15 giugno. È la prima volta che le truppe dell’esercito di Washington arrivano nella parte sud-orientale della Lettonia, regione a maggioranza russofona.

“Abbiamo bisogno che la gente viva bene. A che servono i carri armati? – si chiede Nikolai, un anziano residente di Daugavpils – Dobbiamo stare tranquilli. Ora portano tutte queste attrezzature e dicono che la Russia potrebbe attaccare. Pensa che davvero la Russia arrivi qui con i suoi carri armati? Un paio di missili e non ci sarà più nulla del Baltico”.

L’atmosfera da parata non è la stessa di Mosca, dove i toni sono da Guerra Fredda: durante un incontro tra i capi delle diplomazie di Finlandia e Russia, Serghiei Lavrov accusa la Nato voler inventare un nuovo significato all’esistenza dell’Alleanza atlantica.

“Pretendiamo il diritto sovrano della Russia di garantire la sua sicurezza con misure adeguate ai rischi attuali”, ha detto il ministro degli Esteri russo.

Il Cremlino risponde all’aumento della presenza Nato in Polonia e nelle Repubbliche baltiche con la costruzione di una base militare nella regione di Rostov, per rafforzare i confini occidentali e meridionali con tre nuove divisioni.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo