This content is not available in your region

Afghanistan: rapporto Usa su attacco a ospedale di Kunduz, "non è crimine di guerra"

Access to the comments Commenti
Di Euronews
Afghanistan: rapporto Usa su attacco a ospedale di Kunduz, "non è crimine di guerra"

<p>Gli Stati Uniti presentano la propria versione dei fatti del bombardamento dell’ospedale traumatologico di Medici Senza Frontiere a Kunduz in Afghanistan, un crimine di guerra per l’Ong. Nell’attacco dell’ottobre scorso morirono 42 persone, fra le quali 14 membri dell’organizzazione.</p> <p>Non ci fu l’intenzione di colpire civili, ma il raid fu frutto di un errore umano secondo il Pentagono che ha pubblicato un rapporto di 3000 pagine.Decise soltanto sanzioni amministrative e disciplinari nei confronti di 16 soldati.</p> <p>“L’indagine ha concluso che il personale non ha rispettato le regole di ingaggio e la legge sui conflitti armati”, ha affermato il generale Joseph Votel, comandante dell’esercito statunitense in Medio Oriente e Afghanistan. “Tuttavia non è stato concluso che tali mancanze costituiscono un crimine di guerra. L’incidente fu il risultato di una combinazione di errori umani, errori di procedimento e fallimenti tecnici. Il personale non sapeva che stava colpendo un ospedale”.</p> <p><a href="http://www.doctorswithoutborders.org/article/initial-reaction-msf-public-release-us-military-investigative-report-attack-msf-trauma">Medici senza Frontiere</a> chiede un’inchiesta indipendente da parte della <a href="http://www.ihffc.org/index.asp?Language=EN&page=home">International Humanitarian Fact-Finding Commission</a> e giudica incomprensibile il fatto che il raid non fu annullato nonostante gli statunitensi sapessero che non c’erano combattenti all’interno dell’ospedale. </p> <blockquote class="twitter-tweet" data-lang="fr"><p lang="en" dir="ltr">The questions that remain following the U.S. military investigation into <a href="https://twitter.com/hashtag/Kunduz?src=hash">#Kunduz</a> attack: <a href="https://t.co/yybgMuSyrK">https://t.co/yybgMuSyrK</a> <a href="https://t.co/mFtXaMQfPg">pic.twitter.com/mFtXaMQfPg</a></p>— Doctors w/o Borders (@MSF_USA) <a href="https://twitter.com/MSF_USA/status/726112240609419265">29 avril 2016</a></blockquote> <script async src="//platform.twitter.com/widgets.js" charset="utf-8"></script>