ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Judo: al Grand Prix di Samsun un oro e un argento per la Turchia

Prima giornata del Grand Prix di judo di Samsun. Il circuito mondiale fa tappa in Turchia e i padroni di casa vincono oro e argento nella categoria

Lettura in corso:

Judo: al Grand Prix di Samsun un oro e un argento per la Turchia

Dimensioni di testo Aa Aa

Prima giornata del Grand Prix di judo di Samsun. Il circuito mondiale fa tappa in Turchia e i padroni di casa vincono oro e argento nella categoria uomini -60 chili.

-60 kg

In finale Bekir Özlü ha battuto il compagno di squadra Ahmet Şahin Kaba grazie a un waza-ari e un ippon su hansoku-make al quarto shido. Bronzo per l’uzbeko Diyorbek Urozboev e per l’azero Ilgar Mushkiyev.

-48 kg

In meno di un minuto Otgontsetseg Galbadrakh ha sconfitto l’avversaria turca Dilara Lokmnahekim: la judoka kazaka, che in questa stagione si era già imposta nel Grand Slam di Parigi, ha chiuso l’incontro con un waza-ari e un ippon. Nella categoria – 48 chili bronzo per la brasiliana Sarah Menezes e per la francese Laëtita Payet.

-52 kg

Alla turkmena Gulbadam Babamuratova basta uno yuko di differenza per sconfiggere, nella finale donne -52 chili, la spagnola Laura Gómez. Sul gradino più basso del podio l’israeliana Gili Cohen e la kosovara Distria Krasniqi.

-57 kg

Nell’ultima finale di giornata, donne -57 chili, oro e argento per due francesi. Sul gradino più alto del podio sale, dopo un match decisamente equilibrato, la venticinquenne Hélène Receveaux che, contro la compagna di squadra Automne Pavia, mette a segno all’ultimo secondo un waza-ari. Bronzo per le tedesche Miryam Roper e Theresa Stoll.

*Sorpresa del giorno*

La sorpresa del giorno arriva dalla categoria uomini -66 chili. Il russo Yakub Shamilov al secondo turno elimina la testa di serie numero uno, l’azero Nijat Shikhalizada.

*L’immagine del giorno*

L’immagine del giorno la dedichiamo al pubblico turco. Perché sugli spalti, ad assistere agli incontri, erano presenti ben 5mila ragazzi.