ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Germania, nazismo: aggiornato al 14 marzo processo a Zafke

È stato aggioranato al 14 marzo il processo a Hubert Zafke, che fu infermiere in servizio ad Auschwitz tra il 15 agosto e il 14 settembre del 1944. È

Lettura in corso:

Germania, nazismo: aggiornato al 14 marzo processo a Zafke

Dimensioni di testo Aa Aa

È stato aggioranato al 14 marzo il processo a Hubert Zafke, che fu infermiere in servizio ad Auschwitz tra il 15 agosto e il 14 settembre del 1944.
È accusato di complicità nello sterminio di quasi 3.700 ebrei.

L’imputato, ormai 95enne, non era in aula: non era in grado, secondo il medico incaricato dal tribunale.

Peter-Michael Diestel, che presiede il collegio della difesa, se la prende con il contesto in cui avvengono questi processi:

“Penso che questo processo abbia lo scopo di nascondere l’imbarazzo dovuto al fatto che per decenni è stato fatto ben poco dalla giustizia tedesca per far luce sull’Olocausto, e che questo processo e altri simili siano dei tentativi di coprire il tutto con una foglia di fico”.

Zafke era già stato condannato in Polonia a quattro anni di detenzione, interamente scontati, per poi stabilirsi in Germania. L’accusa tedesca riguarda però un periodo diverso, nel corso del quale giunsero ad Auschwitz 14 convogli da Mauthausen, Westerbork, Vienna, Rodi, Lione e Trieste.
In uno di quei convogli c’era anche Anna Franck, l’autrice del celebre diario, poi trasferita a Bergen-Belsen dove morì nei primi mesi del 1945.