ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Disastro ferroviario in Baviera, nuovo bilancio. Il racconto di un superstite

Almeno 10 morti, un disperso, quasi un centinaio di feriti, una quindicina dei quali in condizioni gravissime. È il bilancio della catastrofe

Lettura in corso:

Disastro ferroviario in Baviera, nuovo bilancio. Il racconto di un superstite

Dimensioni di testo Aa Aa

Almeno 10 morti, un disperso, quasi un centinaio di feriti, una quindicina dei quali in condizioni gravissime. È il bilancio della catastrofe ferroviaria avvenuta vicino a Bad Aibling, nel sud della Baviera martedì mattina.

uno dei due treni non doveva essere lì

Due treni regionali si sono scontrati frontalmente su una linea a binario unico. Uno dei due convogli non doveva essere lì, l’inchiesta dirà se si è trattato di errore umano o tecnico. Due delle tre scatole nere sono state ritrovate. Secondo alcune fonti di stampa tedesche ci sarebbe stato un errore di manipolazione del dispositivo di frenaggio automatico di sicurezza sulla linea, ma la notizia non è confermata.

i macchinisti non si sono accorti di nulla

Lo schianto è avvenuto in una zona boscosa al livello di una leggera curva, i due macchinisti, che sono morti sul colpo, non devono aver visto l’ostacolo e dunque non hanno neppure tentato di frenare, in un settore in cui la velocità consentita va fino ai 100 km orari.

La testimonianza du un superstite:

Improvvisamente abbiamo sentito il treno che si bloccava e c‘è stato un gran botto. La mia testa è stata proiettata in avanti e quando ho riaperto gli occhi, tutto era buio. Si sentivano persone che urlavano e gridavano. Proprio accanto a me c’era un ragazzo a terra, l’ho preso e rimesso sul sedile vicino al mio, poi ho chiesto in giro se qualcuno si era fatto male. Nel nostro scompartimento non c’era nessun ferito grave, quindi con alcuni passeggeri abbiamo aperto l’uscita d’emergenza e siamo tutti andati fuori.

i soccorsi entro 3 minuti

Sul posto si sono recati il ministro dei trasporti del governo federale Alexander Dobrindt, e il ministro dell’interno bavarese Joachim Herrmann. In conferenza stampa hanno elogiato il lavoro dei soccorritori, molti dei quali volontari, giunti sul posto entro tre minuti dall’impatto.

Le due linee sono molto frequentate dai pendolari. L’incidente è avvenuto in un giorno di vacanza per il Carnevale e dunque il treno non era affollato. Altrimenti il bilancio sarebbe stato ancora più drammatico.