ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria. Parigi conferma uccisione jihadista francese in raid Usa contro Isis

Parigi ha confermato l’uccisione in Siria dello jihadista francese Charaffe al Mouadan. Il Pentagono aveva dato la notizia presentando al Mouadan

Lettura in corso:

Siria. Parigi conferma uccisione jihadista francese in raid Usa contro Isis

Dimensioni di testo Aa Aa

Parigi ha confermato l’uccisione in Siria dello jihadista francese Charaffe al Mouadan. Il Pentagono aveva dato la notizia presentando al Mouadan come direttamente legato a Abdelhamid Abaaoud, il cittadino belga ritenuto una delle menti degli attentati di Parigi.

Secondo l’intelligence statunitense la vittima sarebbe stata implicata nella preparazione di altri attentati. I servizi francesi sono meno categorici quanto al legame di al Mouadan con gli attacchi che il 13 novembre scorso hanno fatto 130 morti e oltre 300 feriti.

Il Colonnello dell’esercito americano Steve Warren: “Credo sia davvero importante ricordare che ci aspetta ancora una dura battaglia. Mossul non è Ramadi, è una grande città, ci vorrà un grande sforzo, ci vorrà una grossa preparazione, ci vorrà un equipaggiamento superiore, ci vorrà molta pazienza” ha detto.

Nel corso delle ultime settimane 10 persone sospettate di essere alti responsabili dell’autoproclamato Stato Islamico sono state uccise nei raid della coalizione a guida americana in Siria e in Iraq. Dopo aver sottratto Ramadi al controllo dei miliziani dell’Isis, il governo iracheno punta alla riconquista di Mossul, terza città del Paese per numero di abitanti.