ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Storie dell'altro mondo: piccoli e grandi fatti rimasti all'ombra dei riflettori

Come ogni fine settimana, vi proponiamo una breve selezione di piccoli e grandi fatti rimasti all’ombra della grande cronaca. Francia: condannato

Lettura in corso:

Storie dell'altro mondo: piccoli e grandi fatti rimasti all'ombra dei riflettori

Dimensioni di testo Aa Aa

Come ogni fine settimana, vi proponiamo una breve selezione di piccoli e grandi fatti rimasti all’ombra della grande cronaca.

Francia: condannato l’ex elettricista di Picasso

È stato condannato a 2 anni di carcere con sospensione condizionale della pena, l’ex elettricista di Pablo Picasso. Era accusato di essersi appropriato indebitamente di 271 opere dell’artista, un valore complessivo stimato a 60 milioni di euro. Pierre Le Guennec è un elettricista in pensione che tra il 1970 e il 1973, anno della morte di Picasso, aveva lavorato in diverse residenze dell’artista.

Ucraina: niente panico

Quando i tempi si fanno duri, i duri iniziano a ridere. Questo almeno è lo spirito del singolare evento ‘‘At the Bottom: Panic and Hysterics Festival’‘ che si terrà nello ‘‘State Aviation Museum’‘ a Kiev il prossimo 21 marzo. Street art, artigiano e cibo sono i protagonisti dell’evento.

Svizzera: un lampo verde illumina il cielo

Un lampo verde nel cielo stellato è stato avvistato a nord-est della Svizzera, così come in alcune regioni di Austria e Germania. Dopo un paio di minuti si è percepito un boato, il corpo celeste potrebbe essersi schiantato al suolo. Le informazioni scientifiche in possesso fanno pensare a un meteorite.

Marocco: Ecco Atlantide

Atlantide potrebbe non essere sotto l’acqua ma nel deserto del Marocco. Secondo il tedesco Michael Hubner, esperto informatico, la leggendaria isola potrebbe essere stata distrutta da uno tsunami che, ritirandosi, avrebbe lasciato i resti in una zona vicino alla costa di Marrakesh. Le teorie di Michael Hubner, formate calcolando la posizione GPS della città perduta, sono state pubblicate ora in un libro.

Turchia: nuova stretta sui contenuti internet

Nuova stretta sui contenuti on line in Turchia. Un nuovo progetto di legge includerà anche alcune misure che prima erano state vietate dalla Corte Costituzionale. Il nuovo testo, al voto sabato, prevede tra le misure una che permette al partito islamico-conservatore turco (AKP) di bloccare i contenuti indesiderati in meno di 4 ore.