ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ministro palestinese ucciso in Cisgiordania: Mahmoud Abbas, atto barbaro

Un ministro dell’Autorità nazionale palestinese è morto dopo essere stato picchiato da soldati israeliani durante una manifestazione in Cisgiordania

Lettura in corso:

Ministro palestinese ucciso in Cisgiordania: Mahmoud Abbas, atto barbaro

Dimensioni di testo Aa Aa

Un ministro dell’Autorità nazionale palestinese è morto dopo essere stato picchiato da soldati israeliani durante una manifestazione in Cisgiordania.

Ziad Abu Ein, responsabile delle questioni legate agli insediamenti israeliani, partecipava a un corteo di un comitato di resistenza alla colonizzazione – formato da palestinesi e stranieri – nel villaggio di Turmus Ayya, dove intendevano piantare ulivi in un appezzamento confiscato a famiglie palestinesi per ampliare un insediamento ebraico.

Ziad Abu Ein ha inalato i gas lacrimogeni usati dai soldati israeliani per disperdere la folla ed è stato colpito alla testa e al petto. E’ morto durante il trasporto verso l’ospedale di Ramallah.

Il presidente palestinese Mahmoud Abbas ha condannato il fatto definendolo “un atto barbaro”, di fronte al quale “non si può restare in silenzio”.

I palestinesi di Ramallah hanno chiuso i negozi in segno di protesta e alcuni giovani hanno lanciato pietre contro soldati israeliani a guardia di una colonia.