ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Madiba, al via le commemorazioni tra dolore e orgoglio

Lettura in corso:

Madiba, al via le commemorazioni tra dolore e orgoglio

Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo lo choc seguito all’annuncio della morte, è il momento della commemorazione collettiva. Comincia oggi una settimana densa di omaggi a Nelson Mandela, l’uomo simbolo della lotta contro l’Apartheid e punto di riferimento per la società sudafricana. In collegamento da Johannesbourg il nostro corrispondente François Chignac.

Sophie Desjardin, euronews: “Oggi è il parlamento ha reso omaggio a Nelson Mandela, come si è svolta questa plenaria dedicata alla sua memoria?

François Chignac, euronews: “Il parlamento a camere riunite ha reso omaggio al primo presidente nero sudafricano. Ma non sono solo le istituzioni a ricordarlo, oltre al mondo della politica, la società civile si è mobilitata in maniera trasversale e non ci sono solo i sudafricani, siano essi bianchi o neri, ci sono anche gli immigrati dal Congo, dallo Zimbabwe, pakistani. In tanti si sono raccolti ad esempio nella più importante chiesa di Soweto, la Regina Mundi, nella zona sud occidentale di Johannesburg, un incontro speciale per un omaggio molto sentito a Madiba.

euronews:
“Torniamo brevemente alla politica e a questa sessione del Parlamento. C‘è davvero unanimità nella classe politica in questo omaggio a colui che ha consacrato la vita alla riconciliazione?”

François Chignac:
“C‘è una vera unanimità Sophie, in questo momento non c‘è spazio per le divisioni. Arriveranno credo, l’anno prossimo, nel 2014, quando ci saranno le elezioni. L’African National Congress è già al centro di molte critiche e rischia di non essere votato dagli elettori più giovani che non hanno vissuto l’Apartheid, che sono nati dopo, e che potrebbero non sceglierla perché considerano questa formazione corrotta”.

euronews:
“Più di 90 capi di Stato saranno presenti a Johannesburg prima del funerale, che domenica, si svolgerà nel paese dove Madiba è nato. Quale atmosfera accompagna questo grande evento mondiale? Immagino si percepisca anche molto orgoglio…”

François Chignac: “La popolazione è fiera di ricevere la visita di una delegazione così numerosa. Tutti si ritroveranno nel Soccer City Stadium, un immenso stadio con oltre 90 mila posti. Le vie di accesso per raggiungerlo sono già bloccate. Si tratta di una struttura enorme dalle forme sinuose, come quelle di una zucca, un ortaggio che in Africa si trova ovunque, e come quelle dello strumento musicale che si ottiene dalla zucca una volta secca. Di fronte a questa platea immensa si svolgerà il grande omaggio a Nelson Mandela”.