ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Matrimoni gay: favorevoli e contrari

Lettura in corso:

Matrimoni gay: favorevoli e contrari

Dimensioni di testo Aa Aa

La linea di battaglia è tracciata: difensori della famiglia tradizionale uomo-donna contro favorevoli ai nuclei familiari monoparentali, costituiti da coppie non sposate o omosessuali.

Di fronte a quelli che si oppongono ai matrimoni gay in Francia, il presidente François Hollande ha fatto un passo indietro, lasciando ai sindaci la decisione.

All’inizio questa mossa mirava a un’evoluzione delle politiche pubbliche, per adattarsi ai cambiamenti demografici, come succede in diversi paesi europei da molti anni.

Per parlare dell’argomento, sono ospiti di Chris Burns in questa puntata di “The Network”, Sophie in’t Veld, vicepresidente della Commissione parlamentare per le libertà civili, la giustizia e gli affari interni e membro dell’Intergruppo sui diritti gay; Frigide Barjot, attrice, fondatrice del gruppo “L’Humanité Durable” e dell’organizzazione “La manif pour tous” e Salvatore d’Amore, medico psicologo ed esperto di ricerca europea in psicologia.