ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ripercorrete le orme di Nelson Mandela attraverso i luoghi che hanno segnato la storia del Sudafrica

Lettura in corso:

Ripercorrete le orme di Nelson Mandela attraverso i luoghi che hanno segnato la storia del Sudafrica

Ripercorrete le orme di Nelson Mandela attraverso i luoghi che hanno segnato la storia del Sudafrica
Dimensioni di testo Aa Aa

Quest'anno il Sudafrica festeggia il centenario della nascita di Nelson Mandela. Venuto al mondo il 18 luglio 1918, il padre della "nazione arcobaleno" ha cambiato per sempre la storia sudafricana, e rinnovare il suo percorso storico significa immergersi nell'anima stessa del paese. Per celebrare l'anniversario di questa figura fondamentale nel processo di pace di un paese dalla storia tanto ricca quanto tormentata, l'Ente del Turismo Sudafricano ha realizzato un itinerario sulle orme del celebre militante anti-apartheid. Che aspettate a imbarcarvi in questo indimenticabile viaggio in sua compagnia? Rivivete le tappe fondamentali della sua storia esplorando questo magnifico paese da nord a sud, dalla sua capitale commerciale Johannesburg, fino all'estrema punta meridionale del continente africano.

Johannesburg, roccaforte della lotta di Madiba

A Johannesburg, prima tappa del viaggio, addentratevi nel cuore della storia del Sudafrica visitando il museo dell'apartheid. Costruito nel 2001 per indispensabile dovere della memoria, il museo ripercorre l'intera storia della politica di segregazione razziale perseguita dal Partito Nazionale nel 1948 e abolita con l'elezione di Mandela alla guida del paese nel 1994. Attraverso immagini, filmati, testimonianze audio e oggetti, sarà come rivivere l'estenuante battaglia portata avanti dei membri della resistenza di Nelson Mandela.

Un'altra tappa imperdibile del percorso di Madiba a Johannesburg, il carcere di Constitution Hill, oggi divenuto museo, vi riporterà alla dura quotidianità della prigionia di Nelson Mandela, prima nel 1956 e poi nel 1962. All'interno della sua vecchia cella, un documentario testimonia la forza di una lotta di una vita intera.

Per finire, verso Sandton, alla periferia di Johannesburg, potrete ammirare l'imponente statua di Nelson Mandela e accompagnare il leader sudafricano mentre accenna un passo di danza.

Nei dintorni di Johannesburg le "township" svelano i loro segreti

A qualche chilometro da Johannesburg, visitate tre luoghi chiave del percorso di Nelson Mandela.

Nella sua casa di Alexandra, periferia nord di Johannesburg, rivivrete l'esistenza modesta del giovane militante al suo arrivo nella capitale commerciale a soli 22 anni.

Nella periferia di Soweto, a ovest della metropoli, scoprirete invece come ha vissuto il padre della nazione a partire dal 1946 nella residenza di famiglia che ha condiviso con la seconda moglie Winnie e i loro figli.

Quanto al periodo della lotta armata di Madiba nelle fila dell'ANC, a Rivonia, nella fattoria di Liliesleaf visiterete il nascondiglio che ha ospitato il militante per qualche mese tra il 1961 e il 1962. Il museo, che si trova a nord di Johannesburg, ripercorre la storia dei combattenti anti-apartheid dell’ANC attraverso rappresentazioni interattive e materiale audiovisivo.

In viaggio per l'emblematica Città del Capo

Dopo aver esplorato i dintorni di Johannesburg, avviatevi verso sud e godetevi il panorama mozzafiato facendo tappa nei luoghi più commoventi del paese.

Il primo si trova nella provincia di di KwaZulu Natal ed è il Nelson Mandela Capture Site di Howick, teatro dell'arresto di Madiba nel 1962. Il luogo della cattura dopo una fuga di 17 mesi dal governo dell'apartheid ospita oggi un magnifico monumento commemorativo. Man mano che vi allontanerete dalla maestosa scultura composta da 50 assi metalliche allineate emergerà un suggestivo ritratto del leader sudafricano.

Più verso sud, tra Durban e Port Elizabeth, vi aspetta un pellegrinaggio nei luoghi dell'infanzia di Madiba: Mvezo, sua cittadina natale con museo a cielo aperto, e Qunu, dove è cresciuto, col suo Nelson Mandela Youth & Heritage Centre. Non lontano da queste città, a Mthatha, non perdetevi il museo Nelson Mandela all'interno del Bhunga Building, e la sua retrospettiva dettagliata della vita di questo eroe nazionale.

La terza tappa a sud non può non essere Port Elizabeth, nell'affascinante riserva di Donkin, con i suoi paesaggi e la suggestiva Voting Line Statue. Vi sembrerà di accompagnare passo passo i cittadini, scolpiti a grandezza naturale, in coda per votare alle elezioni presidenziali del 1994, fino al capofila, ovvero lo storico vincitore: Nelson Mandela.

Concludete quindi il vostro viaggio con la tappa più commovente, all'estremità meridionale dell'Africa. Al largo del Capo rivivrete le condizioni estreme all'interno della minuscola cella dove Mandela ha trascorso 18 anni di prigionia nel carcere di Robben Island. Come l’UNESCO, che ha dichiarato questo sito Patrimonio Mondiale, saluterete il "trionfo dello spirito umano" incarnato da Madiba, figura simbolo di questo paese ricco di storia.

Consigli pratici: Per prepararvi al viaggio sulle tracce di Nelson Mandela, visitate il sito di Expedia.

Altro da mondo