La guerra del petrolio russo, l'Europa mette sul piatto rischi e benefici

La guerra del petrolio russo, l'Europa mette sul piatto rischi e benefici

Ad oggi il maggior fornitore di gas dell'Unione Europea non è la Russia ma è la Norvegia, che si è prodigata nel momento del bisogno. Il piano energetico tedesco di 200 miliardi sarò da spalmare nel tempo. Dettagli ancora al vaglio.