E' un passo in più quello vaticano, preceduto già da una nota del suo portavoce interno, Alessandro Gisotti, diramata il 5 gennaio scorso, che aveva lasciato libertà di scelta alla famiglia e alla chiesa del luogo.
leggi l'articolo

more from Notizie