This content is not available in your region
Come procedono i lavori a Notre Dame, a 2 anni dalle fiamme | fotogallery
Diritti d'autore  Anne-Christine Poujoulat/AFP

Come procedono i lavori a Notre Dame, a 2 anni dalle fiamme | fotogallery

La cattedrale di Notre-Dame, uno dei punti di riferimento più iconici della capitale francese, appare tranquilla oggi: le nuove impalcature e le gru che la circondano danno ai parigini e a milioni di persone nel mondo un motivo per celebrare il rinnovamento del monumento che ha più di 850 anni.

Anne-Christine Poujoulat/AFP
14 aprile 2021: la cattedrale come appare oggi, circondata dalle impalcatureAnne-Christine Poujoulat/AFP

L'immagine della cattedrale in questa fredda giornata primaverile è in grande contrasto con le foto strazianti dell'incendio di due anni fa. La sera del 15 aprile 2019, il tetto e la guglia avvamparono nelle fiamme, scioccando i parigini e il mondo intero, mentre gli incredibili sforzi dei vigili del fuoco francesi rimbalzavano sugli schermi di tutto il mondo.

Fouad Maghrane/AFP
15 aprile 2019: passanti sconvolti mentre il tetto di Notre Dame sembra sparire nelle fiammeFouad Maghrane/AFP

La Francia ha trattenuto il respiro mentre i danni venivano valutati e le donazioni si rincorrevano. Le autorità hanno promesso una rapida conclusione del restauro e hanno tenuto discorsi emotivi per sostenere la nazione in lutto per la sua cattedrale.

Era chiaro allora che la strada da percorrere sarebbe stata lunga, e il pericoloso e meticoloso lavoro svolto sul posto, nei laboratori e persino nelle foreste di tutto il paese fornisce un quadro più completo di ciò.

Questa carrellata di fotografie mostra quanto è stato fatto finora negli enormi sforzi per ricostruire l'amato monumento negli ultimi due anni.

Philippe Wojazer/AFP
15 aprile 2019: le fiamme sul tetto erano visibili anche dall'interno della chiesaPhilippe Wojazer/AFP

Per iniziare il processo di restauro, si è dovuto lavorare per pulire e mettere in sicurezza il sito. Una delle principali conseguenze dell'incendio è stata la perdita di stabilità strutturale dovuta al crollo del suo tetto. La pietra calcarea ha assorbito l'acqua usata per spegnere l'incendio, mentre parte della muratura è stata danneggiata dalle fiamme.

AFP
aprile 2019: interno della cattedrale all'indomani dell'incendioAFP
April 16, 2019. Amaury Blin/AFP
Un operaio in tuta da lavoro si tiene la testa tra le mani, mentre siede tra i detriti della Cattedrale qualche giorno dopo l'incendioApril 16, 2019. Amaury Blin/AFP

Una delle maggiori sfide è stata quella di risolvere il problema dell'impalcatura che era stata installata per restaurare la guglia dell'edificio, e che è stata danneggiata durante l'incendio. È stata rimossa con successo un anno dopo.

Una nuova impalcatura fu costruita simultaneamente per accedere alle parti della cattedrale che dovevano essere smantellate o riparate.

Stephane de Sakutin/AFP
17 luglio 2019: lavori preliminari in una delle volte semidistrutte dalle fiammeStephane de Sakutin/AFP

Molto lavoro ha dovuto essere fatto per assicurare che altre parti dell'edificio non crollino, compresa la rimozione delle statue che sono state tolte dai frontoni nord, sud e ovest.

I robot hanno aiutato i tecnici a pulire le macerie all'interno di Notre-Dame a causa del rischio di ulteriori crolli. Tutti i detriti rimanenti - principalmente legno, metallo, pietra e ghiaia - sono stati attentamente controllati e contrassegnati da esperti prima di essere rimossi dal sito.

Le squadre hanno lavorato per rimuovere i detriti dalla parte superiore del soffitto a volta della cattedrale. Questo include i resti carbonizzati della struttura in legno e il piombo del tetto che si è sciolto durante l'incendio.

Martin Bureau/AFP
Operai sul tetto di Notre-Dame lavorano per rimuovere le impalcature bruciate che ostacolano la sicurezza nella cattedrale danneggiata dall'incendio del 15 aprile 2019 aMartin Bureau/AFP

La cattedrale è stata rinforzata e sostenuta con impalcature di legno tra le pareti di gronda. Ventotto controventature temporanee in legno sono state costruite sotto gli iconici archi rampanti di Notre-Dame, una forma di supporto strutturale comune nell'architettura gotica.

Thomas Samson/AFP
9 giugno 2020: un operaio lavora su un consolidamento in legno di un contrafforte volante alla cattedrale di Notre-DameThomas Samson/AFP
Martin Bureau/AFP
24 novembre 2020: operai su una gru valutano l'impatto delle fiamme su una delle aree danneggiateMartin Bureau/AFP
MARTIN BUREAU/AFP or licensors
24 novembre 2020: operai su una gru valutano l'impatto delle fiamme su un angolo della cattedraleMARTIN BUREAU/AFP or licensors
Martin Bureau/AFP
Novembre 2020: l'incrocio dei transetti nella Cattedrale durante il lavoro di ricostruzioneMartin Bureau/AFP
Martin Bureau/AFP
Novembre 2020: la statua dell'arcivescovo Cardinale di Noailles durante i lavori di restauroMartin Bureau/AFP
ANTOINE BOUTHIER/AFP or licensors
Operai specializzati in lavori acrobatici nel fotogramma di un video girato a Notre Dame dall'AFP il 9 aprile 20201ANTOINE BOUTHIER/AFP or licensors

La prima delle circa 1.000 querce scelte per ricostruire la guglia distrutta di Notre Dame è stata abbattuta nella foresta di Bercé, nella regione della Loira. Questi alberi centenari dovranno essere lasciati essiccare fino a 1,5 anni prima di poter essere utilizzati per questa importante missione

March 8, 2021. Jean-Francois Monier/AFP
Un boscaiolo si arrampica su un albero mentre lavora all'abbattimento di otto querce sessili di 230 anni selezionate la settimana prima per essere utilizzate nella ricostruziMarch 8, 2021. Jean-Francois Monier/AFP
Martin Bureau/AFP
Il rettore della cattedrale Patrick Chauvet in visita ai lavori il 24 novembre 2020Martin Bureau/AFP
Francois Mori/AP Photo
Un vetraio al lavoro in un laboratorio di Champs sur Marme, ParigiFrancois Mori/AP Photo

Tutti i resti rimossi dalla cima della volta della cattedrale e da diverse parti dell'edificio sono stati smistati in grandi tende ai piedi di Notre Dame. Nel frattempo, gli scienziati nei laboratori stanno usando gli oggetti recuperati come indizi chiave per trovare il modo migliore e più sicuro per restaurare l'interno del monumento Questo lavoro dovrebbe iniziare entro la fine del 2021.