This content is not available in your region

Tutto quello che le imprese devono sapere sul nuovo Sigillo europeo anti-Covid

Di Paul Hackett
Tutto quello che le imprese devono sapere sul nuovo Sigillo europeo anti-Covid
Diritti d'autore  euronews

Il sigillo di sicurezza Covid-19 per il turismo europeo lanciato da poco punta a migliorare e armonizzare le misure sanitarie e di sicurezza in tutto il settore dei viaggi e dell'ospitalità in Europa. La speranza è che porti a un aumento della fiducia tra turisti e viaggiatori per le vacanze estive del 2021.

Abbiamo incontrato Natalia Ortiz de Zárate, dell'Associazione spagnola per la standardizzazione, che ha contribuito a progettare il sigillo.

Che cos'è esattamente il Sigillo di sicurezza Covid-19 per il turismo europeo? E in cosa differisce da alcuni dei protocolli sanitari nazionali già in vigore?

"Il Sigillo di sicurezza Covid-19 per il turismo europeo è un documento volontaristico sviluppato dal Comitato europeo per la standardizzazione (Cen). Questo documento è diviso in due parti e include requisiti e raccomandazioni per le organizzazioni turistiche che desiderino riaprire e gestire la propria attività in sicurezza. Il documento è strettamente allineato agli attuali protocolli sanitari e di sicurezza di diversi paesi europei ed è identico alla specifica internazionale ISO/PAS 5643".

L'ottenimento del sigillo comporterà costi aggiuntivi per la mia attività? E se è così, è disponibile un supporto finanziario?

"Se un'attività risulta già in conformità con le norme in materia di salute e sicurezza, è probabile che non richieda grossi investimenti aggiuntivi (dal punto di vista sanitario) per adattare le operazioni dell'attività alle misure richieste. Se certi paesi decideranno di applicare una tassa per le organizzazioni turistiche che desiderano utilizzare il sigillo, agli Stati membri dell'Ue è stato consigliato di utilizzare i fondi strutturali (ad esempio REACT-EU, CRII, CRII+), al fine di ridurre l'onere per le pmi".

Come viene implementata questa iniziativa in tutta Europa per garantire che le strutture siano all'altezza degli standard richiesti dal marchio?

"Per evitare abusi, il Comitato europeo per la standardizzazione ha stabilito delle soglie per i controlli effettuati nei vari paesi per l'utilizzo del sigillo di sicurezza. L'attuazione varierà da paese a paese poiché nell'ambito di questo quadro comune, le autorità nazionali competenti potrebbero stabilire sistemi diversi. Inoltre, la velocità di attuazione potrebbe dipendere da come i requisiti del sigillo di sicurezza si confrontano con altri protocolli nazionali già in vigore. Se sono allineati con il Cen Workshop Agreement, il sigillo europeo potrebbe apparire contemporaneamente a un sigillo nazionale".

Se sono un imprenditore e voglio ottenere il sigillo di sicurezza, qual è il primo passo da fare?

"Innanzitutto, si informi per capire se il paese in cui lei opera intende rendere disponibile il sigillo di sicurezza. Di solito è il ministero del turismo a occuparsene, ma potrebbe anche essere il ministero dell'economia o della salute. È quindi necessario verificare se si soddisfano i requisiti e, in caso contrario, adattare le propria operazioni di conseguenza. Il passo successivo è quello di fare domanda per l'utilizzo del sigillo. Può farlo contattando la sua autorità nazionale competente. Si assicureranno che lei rispetti le misure e le concederanno il permesso di usarlo. È possibile scaricare gratuitamente il sigillo dal sito web del Cen. Una volta implementati i requisiti può esporre il sigillo di sicurezza europeo Covid-19, sapendo di applicare un protocollo che è stato approvato da un organismo riconosciuto con il supporto della Commissione europea".