EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Per parroco 'Papa Francesco è un usurpatore', scomunicato

'Atto di natura scismatica, sospeso a divinis e rimosso'
'Atto di natura scismatica, sospeso a divinis e rimosso'
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - LIVORNO, 02 GEN - Don Ramon Guidetti, parroco a San Ranieri a Guasticce (Livorno) è stato scomunicato dal vescovo di Livorno, monsignor Simone Giusti per avere sostenuto durante un'omelia che Papa Francesco "non è il Papa", è un "usurpatore". Il fatto è avvenuto il 31 dicembre scorso, giorno in cui si ricordava il primo anniversario dalla morte di Papa Benedetto XIV e l'atto di scomunica è arrivato il giorno successivo. La decisione della scomunica è arrivata con un atto firmato dal cancelliere della Diocesi, don Matteo Giavazzi in cui si spiega che Don Ramon Guidetti "ha pubblicamente compiuto un atto di natura scismatica, rifiutando la sottomissione al Sommo Pontefice e la comunione con i membri della Chiesa a lui soggetti". Per questo motivo, continua l'atto "Mons. Simone Giusti, Vescovo della Diocesi di Livorno, in data odierna 1 gennaio 2024, ha emesso un decreto", con il quale dichiara che "Don Ramon Guidetti è incorso ipso facto nella scomunica latae sententiae. Il suddetto sacerdote è, dalla data odierna, sospeso a divinis e rimosso dall'ufficio di parroco della parrocchia di San Ranieri in Guasticce. Si ammoniscono i sacerdoti e i fedeli - conclude l'atto - a non partecipare a eventuali sue celebrazioni o ad altre pratiche di culto, perché essi incorrerebbero ipso facto nella gravissima pena della scomunica". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Nato: governo italiano contro nomina di uno spagnolo a rappresentante speciale per il Mediterraneo

Le notizie del giorno | 25 luglio - Serale

Putin ospita il siriano Assad al Cremlino, mentre sale la tensione in Medio Oriente