Barricato in casa sei ore, era già condannato per stalking

Esce dopo una trattativa con un carabiniere negoziatore
Esce dopo una trattativa con un carabiniere negoziatore
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BOLOGNA, 24 DIC - Era già stato condannato per stalking l'uomo di 51 anni che alla vigilia di Natale è rimasto per circa sei ore barricato in casa, a Prignano sulla Secchia, nel primo Appennino modenese, per sottrarsi all'esecuzione di una misura cautelare in carcere, disposta dal Gip su richiesta della Procura diretta da Luca Masini, sempre per atti persecutori. L'indagato era stato posto ai domiciliari con braccialetto elettronico per sentenza irrevocabile del 3 novembre. Alla cessazione delle imposizioni aveva reiterato, spiega la Procura modenese, condotte persecutorie nei confronti dell'ex moglie, in particolare con telefonate di minaccia, appostandosi sotto casa della vittima e seguendola nei suoi spostamenti e minacciando altri testimoni. Ne è nato un nuovo procedimento penale, che ha portato alla misura cautelare di custodia in carcere. Al rifiuto di consegnarsi, sono intervenuti nuclei speciali di intervento dei carabinieri, che hanno affiancato il negoziatore del comando provinciale di Modena. Dopo una trattativa, il 51enne è stato convinto ad aprire la porta, ed è stato arrestato, in attesa dell'interrogatorio di garanzia. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina, vicino a Bakhmut campi minati e barriere anticarro per frenare l'avanzata russa

Guerra in Ucraina, Kiev teme un tentativo di sfondamento più ampio nell'estate del 2024

Ungheria, ecco le norme sull'immigrazione più severe d'Europa