EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Casa in fiamme, donna con 4 figli salvata dai carabinieri

Tutti portati in ospedale, neonato era in stato di semicoscienza
Tutti portati in ospedale, neonato era in stato di semicoscienza
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CANTAGALLO (PRATO), 22 DIC - Prende fuoco un'auto ma l'incendio si propaga alla casa, e una famiglia con quattro figli piccoli è stata salvata dai carabinieri. E' successo nella tarda mattinata di ieri in località Casale, nel comune di Cantagallo (Prato). Un'autovettura, parcheggiata vicino al portone di ingresso di uno stabile, ha improvvisamente preso fuoco, per cause in corso di accertamento. Le fiamme, prima di essere domate dai carabinieri intervenuti prima dell'arrivo dei vigili del fuoco, con l'utilizzo di estintori presenti sul posto, si sono propagate alla porta di ingresso dello stabile interessando alcuni mobili posti al pian terreno, con il fumo che ha invaso l'intera abitazione. La famiglia, costituita da una donna di 33 anni e i suoi quattro figli di età compresa tra i sei anni ed un mese, per sfuggire alle fiamme ed al fumo si è rifugiata nella camera da letto posta al piano superiore, sedendosi sul davanzale di una finestra per poter respirare. Usando una scala presa in prestito da alcuni residenti della zona i militari hanno raggiunto il davanzale ed hanno subito imbracato il neonato, che presentava evidenti segni di intossicazione dovuti all'inalazione del fumo ed era in stato di semicoscienza, portandolo a terra dove i sanitari del 118 hanno prestato i primi soccorsi. I restanti componenti del nucleo familiare sono stati messi in sicurezza e trasferiti a terra dai carabinieri e dal personale dei vigili del fuoco di Prato, che nel frattempo era sopraggiunto. L'intera famiglia è stata trasportata all'ospedale di Prato dove è stata poi dimessa in serata al termine degli accertamenti clinici. A causa della inagibilità dell'immobile, la donna ed i suoi quattro figli si trovavano ospitati presso una struttura ricettiva messa a disposizione dal Sistema di emergenza urgenza (Seus) di Prato. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Siccità e desertificazione: la Sicilia deve fare i conti con il cambiamento climatico

Russia: 16 anni di carcere per spionaggio al giornalista statunitense del Wsj Evan Gershkovich

Le notizie del giorno | 19 luglio - Pomeridiane