Incidente ferroviario Calabria, domani riapre tratta sequestrata

Ci furono due vittime.Traffico era stato sospeso dal 28 novembre
Ci furono due vittime.Traffico era stato sospeso dal 28 novembre
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CATANZARO, 20 DIC - Riapre domani la tratta ferroviaria tra Corigliano e Sibari, sulla linea Catanzaro Lido-Sibari, dove la circolazione ferroviaria era stata sospesa dal 28 novembre scorso a seguito dell'impatto al passaggio a livello di Thurio, nel comune di Corigliano Rossano, in provincia di Cosenza, fra un camion fermo sui binari e il Regionale 5677. Lo rende noto un comunicato di Rfi. L'incidente ferroviario provocò la morte di due persone, la capotreno delle Ferrovie dello Stato Maria Pansini, di 61 anni, di Catanzaro che era a bordo del locomotore, e il conducente del mezzo pesante Said Hannaoui, di 24 anni, di nazionalita' marocchina. "La circolazione ferroviaria - è detto in una nota di Rfi - riprenderà gradualmente domani, dopo la conclusione dei rilievi dell'Autorità Giudiziaria e il conseguente provvedimento di dissequestro dell'area. I dettagli relativi alla ripresa della circolazione sono disponibili nelle stazioni e nella sezione Infomobilità dei canali web di RFI e di Trenitalia. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Inflazione nell'eurozona in calo al 2,6% a febbraio

Bangladesh: incendio in un centro commerciale a Dacca, 44 vittime

Parigi, al via il processo per l'attentato al mercatino di Natale di Strasburgo del 2018