Bomba carta in casa tra sostanze dopanti, arrestato

Per i carabinieri ordigno potenzialmente molto pericoloso
Per i carabinieri ordigno potenzialmente molto pericoloso
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - GUALDO TADINO (PERUGIA), 14 DIC - Una bomba carta pesante oltre mezzo chilo e ritenuta potenzialmente molto pericolosa dagli investigatori è stata sequestrata dai carabinieri nel corso di una perquisizione in casa di un trentenne operaio di Gualdo Tadino, indagato per commercio illecito di sostanze anabolizzanti e dopanti. L'uomo è stato quindi arrestato per detenzione illecita di materiale esplodente. L'intervento è stato condotto dai carabinieri del Nas di Perugia insieme a quelli di Gualdo Tadino. Oltre a "numerose" confezioni relative alle sostanze - riferisce l'Arma in una nota - sono stati individuati la bomba carta fabbricata artigianalmente del peso di circa 640 grammi e circa due chili tra nitrato di potassio e zolfo. Sostanze definite idonee, miscelandole, alla fabbricazione di manufatti esplodenti. La bomba carta è stata recuperata dagli artificieri del comando provinciale carabinieri di Perugia e fatta brillare in un luogo sicuro. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Le notizie del giorno | 05 marzo - Pomeridiane

Primarie Usa, attesa per il Super tuesday: dove si vota e cosa aspettarsi

Sequestro di droga record in Martinica, requisite oltre otto tonnellate di cocaina