A Roma confiscati beni per un milione a tre fratelli

Sequestrati un anno fa, tra questi 5 case e 100mila euro
Sequestrati un anno fa, tra questi 5 case e 100mila euro
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - Confiscati beni per circa un milione di euro a tre fratelli di origini calabresi e stanziati da molto tempo nella capitale. Gli agenti della Divisione Anticrimine della questura stanno eseguendo il provvedimento, emesso ai sensi del Codice Antimafia dal Tribunale di Roma - Sezione delle Misure di Prevenzione su proposta del questore di Roma. Questi beni erano stati sequestrati a novembre dello scorso anno, nel corso di un' operazione finalizzata a contrastare l'accumulazione illecita di patrimoni da parte di organizzazioni criminali. Si tratta di sei immobili, di cui 5 a Roma e uno a Siderno (in provincia di Reggio Calabria), quasi centomila euro in contanti, una polizza assicurativa del valore di 80mila euro e disponibilità finanziarie pari a 35 mila euro. Con lo stesso decreto, per l'attuale ed elevata pericolosità sociale di tutti e 3 i fratelli, è stata disposta l'applicazione della della sorveglianza speciale per la durata di 2 anni. A quanto accertato, i tre avrebbero loro stretti contatti con diversi ambienti malavitosi, anche di matrice 'ndranghetista, e sono stati già condannati per attività criminali legate al traffico di stupefacenti e ad altri gravi reati. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ungheria, opposizione ancora in piazza a Budapest contro Orbán

San Paolo, bagno di folla per Jair Bolsonaro: l'ex presidente respinge le accuse di golpe

Difesa: al via l'esercitazione Nato Dynamic Manta, sette sommergibili nel Mediterraneo